...CONTENTI?

giovedì 21 giugno 2012

LA MAFIA DEGLI AROMACHEMICALS E I PROFUMIERI IMPRENDITORI. PERCHE' I PROFUMI SONO TUTTI UGUALI?


LA REGOLA D'ORO DELLA PROFUMERIA è MASSIMO PROFITTO CON MINIMO INVESTIMENTO.
La profumeria è monotonia, i profumi sono prigionieri di 4 laboratori che creano molecole profumate (AROMACHEMICALS) e di "miscugliatori" che sono sempre gli stessi e agiscono con logica imprenditoriale e giammai artistica.
La nicchia è peggio, dovendo sopravvivere tra frustrazioni, adotta i peggiori comportamenti dei GRANDI, e finisce con l'offrire più imitazione che innovazione, spesso seguendo modus operandi decisamente mafiosi, tra corruzione e intimidazione.
Pubblicità, ruffianerie, blogger-prostituti.
Poi ci sono le premiazioni, tra gli stessi asini.
Tutto ha un solo obiettivo, farvi comprare la merce.
Non è un bel mondo la profumeria sul pianeta.
Sappiatelo.
CARRELLATA DI FIGLI DI PAPA':
Frederick Malle è il nipote, non profumiere ma bella statuina committente, del profumiere di Dior Serge Heftler. Malle è anche nipote del regista Louis Malle...
Malle di mestiere si mette in posa per le fotografie, essendo ricco di famiglia strapaga grandi nomi a cui commissiona profumi sui quali mette il suo marchio, la sua fatica è mettere la firma. E di solito suda, dopo il cognome. Poveretto.
Edmund Roudnitska
Michel Roudnistska, figlio...
Polge padre...
Polge figlio.
Jean Claude Ellena
Celìne Ellena, la figlia...
Creed padre e figlio, 7^ generazione, come le disgrazie? Speriamo sia finita.
ETC ETC ETC ETC ETC ETC ETC...
Chi fa profumi se ne frega del profumo, dell'eventuale tossicità o cancerogenicità degli ingredienti, se ne frega della qualità che però ostenta anche in assenza di qualità.
Perchè tutto è marketing, e illusione.
E quello che conta è quanti flaconi vendi, non cosa vendi.
Il profumiere odia il profumo che vende, non lo metterebbe mai, di solito per sè usa cose veramente esclusive. Il profumiere odia le tasse, e i grossisti e distributori.
Il profumiere non ama la natura, perchè la natura produce odori FATICOSI, cioè troppo lavoro per poco profitto. Il profumiere asfalterebbe Grasse o ci farebbe sopra un campo da golf.
Il profumiere però sa anche amare.
Ama i soldi, conti di deposito in paradisi fiscali. Ma vanno bene anche opere d'arte, immobili di prestigio e oro.
Quando comprate un profumo dovete essere tesi e incazzati, concentrati e critici.
Sanno come fottervi, attenti alle spalle, specie se siete dei creduloni o delle oche.

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0