...CONTENTI?

giovedì 21 giugno 2012

Azzeramento olfattivo indotto o necessario.


Annusare profumi ogni giorno può sfiancare. Non è un caso se l'abitudine di ogni profumiere capace è di non applicare su di sè profumi, o prodotti troppo profumati.
Accade anche per chi andasse in overdose di fragranze per motivi professionali, o di bricolage olfattivo. Si possono mandare in disgrazia i migliori odori del mondo se non si rispetta la naturale e improvvisa indisposizione dell'organismo.
E ci sono i casi limite, di persone che accusano capogiri, asma ed eritemi in presenza di forti e distinguibili odori, il profumo della signora in tram o la candela profumata (gran vaccata) in casa dell'amica coi pizzi.
Noi possiamo testimoniare intere giornate di tilt olfattivo causate da insistente lavorìo su materia chimica odorosa, gli aromachemicals. Ma gli olii essenziali non sono da meno.
Poi ci sono i meccanismi di associazione profumo/ricordo. Pessime esperienze vero? L'ex fidanzato, quel tal giorno a quella tal ora, etc.
Staccare prima del collasso dei recettori nasali è un imperativo da seguire senza tentennamenti.
Allora la cura sarà solo saponi e prodotti per la cura del corpo rigorosamente neutri senza profumi. Acqua, aria e riposo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0