...CONTENTI?

martedì 18 giugno 2013

IL CORPO E GLI ODORI CORPORALI. PIEDI CHE NON PUZZANO. GIOVANI CHE PUZZANO PIU' DEI VECCHI. CASI SENSAZIONALI DI MIRACOLATI DALLA GENETICA.


 Thirty Seconds To Mars - Up In The Air


La produzione di sudore non è uguale in tutti.
Le urine non hanno lo stesso odore in tutti.
Gli asparagi àlterano per vie ancora non chiarissime l'odore delle urine: in alcuni non producono variazioni, in altri le variazioni sono sulfuree, in altri ancora appare qualcosa di "piacevole".
Marcel Proust conclude infatti la sua lode agli asparagi così  « si divertivano a mutar il mio vaso da notte in un’anfora di profumo» . LODE AI SUOI RENI SE COSI' STAVAN LE COSE.

Ma oggi ci occuperemo di piedi:

Non a tutti puzzano i piedi. I batteri che producono i cattivi odori si nutrono di cheratine e degli umori del manto idrolipidico, non tutti i tipi di pelle sono però vulnerabili ai batteri allo stesso modo.

Alcuni batteri sono gli stessi che maturano prodotti caseari, formaggi.
Altri producono acido propionico che sa d'aceto ed altri ancora acido isovalerico che arrotonda la puzza sul genere cheese, ma senza sorrisi.
E non è questione di bromidrosi o iperidrosi, ci sono casi noti di iperidrosi e di assenza di odori.
E' la cute il mistero, in una famiglia ci possono essere un genitore non puzzolente e uno puzzolente, con figli misti, o non puzzolenti, o puzzolenti.
Si osservano questi episodi come strettamente legati al corredo genetico, non a caso il gruppo sanguigno del genitore puzzone è frequentemente identico al gruppo del figlio puzzone, mentre il genitore non puzzone è quasi sempre dello stesso gruppo sanguigno del figlio non puzzone.
Ci sono persone che possono non lavarsi i piedi per una settimana, indossando le stesse calze, senza alterazioni olfattive particolari, al più assumendo il carattere della calzatura, che può essere anche del terribile tipo ginnico.
C'è un sacco di gente che non si lava, ma la questione dirimente è di che materiale è fatto chi non si lava?
Ci sono persone che sembrano scolpite nel parmigiano, ma ce ne sono altre, e sono certo una minoranza, che appaiono creature soprannaturali.
L'igiene o meglio la risposta vincente ai batteri, dipende più dal corredo genetico che dal sapone e dall'acqua?
Affermativo.
Poi certamente vanno considerati lo stato di salute e la dieta, ma solo POI.
A conti fatti stimiamo che tra il 10 e il 15% degli italiani sia da considerarsi de facto di ascendenza divina. 
Per tutti gli altri è altamente consigliata opportuna detersione quotidiana, senza illusioni.


Molti di voi crederanno poi che siano i vecchi a puzzare, e invece no.

La conferma ce la dà il recentissimo studio:
 "The smell of age: perception and discrimination of body odors of different ages".
Autori: Mitro S, Gordon AR, Olsson MJ, Lundström JN.
(Monell Chemical Senses Center, Philadelphia, Pennsylvania, United States of America).
Dai 20 ai 65 anni mediamente si puzza, dopo i 70 gli umori corporei vengono percepiti (dallo stesso pannello di controllo) come tenui e non fastidiosi. Altro discorso è se il nonno si è cagato addosso e nessuno lo è andato a pulire...
E' la società dell'immagine che vi inganna, ma lo sapete che ci sono bambini con le madri in lacrime? L'uomo della strada crede che i vecchi puzzino, e i bambini no, una fava! Sono più le richieste di botox per sudore nel bambino che nell'anziano, benché oggi siano più i vecchi dei giovani.


Ma tra questi un SICURO 10% è come detto, particolarmente interessante.

Non sono ferrati in materia i dermatologi, è inutile chiedere loro lumi, è tanto se sanno prescrivervi la solita crema universale per tutti i problemi.


Eppure non è argomento da poco, esteso al corpo intero, quindi regione ascellare, genitale, aree pilifere, si dica ciò che si sa: ci sono coppie che si rompono per questi motivi e non per altri:



Perché l'olfatto è l'unico senso non mediato dal Talamo (il guardiano): gli impulsi olfattivi dissonanti ripetuti arrivano diretti al sistema limbico e da lì sovvertendo l'assetto emotivo e la risposta sessuale, buttano in parole povere "tutto all'aria".

Gli scienziati mandano l'uomo (a puzzare?) sulla Luna e non sanno nemmeno cosa infilano nelle scarpe... E' un modo bizzarro di interessarsi a ciò che sta fuori di noi guardare lontanissimo e ignorare ciò che è parte di noi o ci è prossimo.

La questione genetica aprirebbe a valutazioni analitiche di tipo etnico o razziale, ma questo tipo di studi è vietato: lo chiamano razzismo, e zittiscono tutto.

Qui ci tacciamo.

(Eppur si muove).







Text by Jicky 2.0

4 commenti:

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0