...CONTENTI?

giovedì 5 settembre 2013

La vierge de fer, Lutens. Fiori bianchi confusi e contusi.



Lutens (o chi per lui o con lui) insegue Jour d'Hermes senza capire l'errore di J. d'H. che noi abbiamo capito da subito, da quanto nelle Boutique Hermes le commesse aspettavano con noi l'arrivo dei rifornimenti del nuovo profumo dalla casa madre.

Lutens gira attorno al giardinaccio di Hermes prende inutili appunti e compone il solito numero per l'ordinazione, come si fa con le pizze con consegna a domicilio.
Ma ottiene un fiori bianchi che per principio costitutivo è anche una reinterpretazione del casino floreale chimico dell'anima fiorita del vintage Charlie Revlon.
Una ridda di fiori bianchi, tutti e nessuno. Se esiste un olio è qui chimico e solo chimico. La cui ambizione però è sembrare naturale.
I fiori della Vergine di Ferro sono freschi, come quelli che troveremmo in una fornitissima fioreria di città all'inizio di giugno con gigli di ogni colore. Ma anche strac**** di altri fiori sconosciuti e pure il detergente spalmato sui marmi appena dentro il negozio a detergere il marmo da una pisciata di cane, e si vede che gli scappava... 
Fiori confusi e detergenti, ma qualcuno mastica un bubble-gum alla frutta!
Gigli? No, è solo un blend fiori bianchi leggermente fruttati, con givescone forse geranodyle (entrambi Givaudan) ma non fructone (IFF).
Il paradisamide (Givaudan) è inevitabile ma parte fresca e verde è Cis-3 Hexenyl Acetate (responsabile anche di effetti simil-banana o shower-gel girly). Il fondo è incensato e aldeidato.
Parentesi: senza la Givaudan Lutens non va da nessuna parte... Avec Sheldrake.
L'insieme è fresco ma ammaccato e sgraziato, cheap.

Il profumo è di una esclusività pietosa.
Presto da Parigi al resto del mondo anche on-line, un 75 ml che sconsigliamo.

Rating: 1,5-2/5

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0