...CONTENTI?

venerdì 22 giugno 2012

I TESORI NASCOSTI DELLA PROFUMERIA CONTEMPORANEA, NON SONO PER "I CADUTI NELLA NICCHIA"...


Sono la croce e la delizia di ogni profumeria. Possiamo visitarne 8 in una mattinata, annusare, comprare, annotare mentalmente. Non improvvisiamo quasi mai, tutto è studiato prima. La novità è vecchia quando arriva in negozio, nella nostra testa c'è già la fragranza più o meno, in base alle indiscrezioni estere e alle piramidi olfattive. Lo spazio per le co*li*n*te dei o delle commessi/e è limitatissimo. Gli errori non sono tollerati. Non sopportiamo chi mi parla di patchouli dove non ce n'è, o di rosa damascena dove sta stretta una dorinia givaudan. Ci vuole precisone, non è sempre uno scherzo.
Siamo democratici. Andiamo all'Acqua e Sapone e poi alla Rinascente o viceversa.
Una profumeria di nicchia e poi Bipa, o Limoni.
Se i nasi dovessero sovraccaricarsi, abbiamo imparato a filtrare le note bypassando le zone nasali anestetizzate da macromolecole, abbiamo perfezionato la tecnica con gli attar di Amouage.
E conoscendo di tutto e tentando di conoscere di tutto, profumi fatti e finiti e materie prime, si giunge a una certa prontezza e rapidità di collegamento.
Si capiscono tricks, trucchi e inganni. Si distingue la novità dal vecchiume. E il valore dal disvalore. Anche il costo economico diviene leggibile. Non solo dall'INCI di un prodotto.
Ci sono alcuni profumi davvero poco costosi, in modo oltraggioso, nascosti tra tantissimi altri, che potrebbero cambiare flacone e ripiazzarsi nelle migliori profumerie di nicchia (che ormai ahimè conosciamo fin troppo bene), a prezzi anche 40 volte superiori!
Abbiamo in mente parecchi profumi middle price eccellenti, che per oscure trame del destino vengono snobbati, in favore di altre porcherie nuove nuove.
Intendiamo dire, in una profumeria ci sono trappole di varia gravità e tesori nascosti.
La trappole sono i profumi che acquistiamo scivolando nel percorso DESIDERIO (INDOTTO?)-APPAGAMENTO DEL DESIDERIO-CONSTATAZIONE DELL'ERRORE-GIUSTIFICAZIONE DELL'ERRORE/AUTOINGANNO (autoinganno, un poco quello che leggiamo in forum come Adjiumi,come diavolo si scrive).
I tesori sono quei profumi che richiedono davvero più di tutto il naso e il cervello, i tesori sono i profumi di qualità a volte alta, che il mercato offre a prezzi bassi o molto bassi; sono i profumi che permetteranno a chi li indosserà di ricevere moltissimi complimenti salvo il dovere omettere il nome del profumo colpevole di tanto successo per non smontare l'entusiasmo dell'interlocutore...
Di solito non facciamo recensioni dei tesòri, di quei profumi che giudichiamo meravigliosi e regalàti.
Preferiamo segnalare le trappole, indicare alcuni momenti di comune entusiasmo e aspettare. Di vedere che accade, perchè ci sono profumi che si vendono da soli sapete? Ci sono profumi che risorgono senza bisogno di pubblicità, produttori e grossisti se ne accorgono e il prezzo sale un pochetto.
In fondo, lo sapevate che Chanel N°5 nel dopoguerra ha trascorso un decennio nei grandi magazzini accanto ai profumetti? Era lui, anzi era meglio di quello che oggi possiamo trovare in vendita riformulato, ma era fuori moda, o meglio, era nascosto.
C'era a scaffale, ma non lo vedeva nessuno.
I consumatori comprano le idee che i mass-media oppure i "consiglieri" della nicchia,veicolano.
Ci sono negozianti di grande talento che da soli, un poco per giorno, si lavorano il cliente, fino a farlo scivolare nella collezione di costosissimi flaconi. E non puoi andare a dire a chi ha comprato metri di profumi Bond, Etat Libre d'Orange, Creed o persino Frederic Malle, che ha pagato banalità, spesso imitazioni di profumi già esistenti, il triplo o quadruplo di quello che avrebbe dovuto pagare. E nemmeno che con molti di quei profumi addosso potrà ottenere solo il fastidio di chi incontrerà, perchè profumi pessimamente concepiti e costruiti.
Chi è stato ingannato di solito preferisce andare a cercare sicurezze da chi l'ha ingannato, comprare ancora ciofèche, piuttosto di mettersi a ragionare sulle tecniche attraverso le quali è stato frodato.
Così il lui o la lei, profumista, collecteur, bimbo-minchia nicchia, non ama scoprire i tesori.
Preferisce la trappole, l'importante è che in fondo alla buca il facitore di inganni abbia preparato una poltrona comoda per l'atterraggio: annuserà il suo profumo nicchioso incomunicabile la vittima, mentre il mercante di sogni (leggasi inganni) finirà di girarsi tra le dita le grosse banconote dell'incasso.

Chi sono? Nessuno, oppure sono... Jicky (Maria) Farina.
© Monsieur Jicky. All Rights Reserved.

8 commenti:

  1. post interessante per lanciare un'altra pietra nello stagno; vorrei il vs. parere su qualcosa che ho sentito... ehm .. sentito è una parola grossa, perchè non ho sentito nulla e costa un centinaio di EURI. Trattasi di Molecule 01 di Schoen.... non è che siamo di fronte alla famosa storia del RE NUDO?

    RispondiElimina
  2. Schoen ha compiuto un gesto di puro minimalismo, un gestaccio visto il prezzo secondo alcuni. Molecule 01 è ottimo, è ottima la molecola che lo incardina attorno a semplici eccipienti. L'iso e super. Questa macro-molecola legnosa e leggermente ambrata è relativamente poco costosa. L'unico problema è approvigionarsene, ci sono vari isomeri della stessa e inoltre viene prodotto, non più coperto dal brevetto, in varie parti del mondo con procedimenti a volte grossolani che ne alterano le qualità per via del numero di impurità accumulate nel processo produttivo. Alla fine di iso e super ce n'è tantissimo in giro, ma sotto lo stesso termine si nascondono delle più o meno involontarie frodi. La Vigon vende il materiale originale, certificato. Gli altri venditori più piccoli a domanda rispondono roteando il dito.

    RispondiElimina
  3. Parlando di minimalismo, trovo invece interessante il lavoro della Doyen per LES NEZ, "L'Antimatière". Una fragranza che si percepisce bene dopo alcune ore e dura parecchio; mentre non mi soddisfano i lavori della stessa Doyen per Annick Goutal, che mi ricordano "cose" da erboristeria.

    RispondiElimina
  4. In effetti mica male come idea sbattere davanti al naso della gente la verità sulla costituzione del profumo! Della serie noi dichiariamo che nei nostri profumi c'è ambroxan, cashmeran etc. o meglio che sono basati su queste molecole...a voi dedurre lo stesso in tutti i profumi contemporanei! Paghi cento euro ma almeno ti dico la verità! Gli altri no!
    Comunque basta! Non compro più nulla! Al massimo mi metto un garofano all'occhiello, un sacchetto di spezie nel taschino o quel bell'olio balsamico ungherese di mio nonno (classe 1887) nella sua stupenda boccia di vetro smerigliato scuro (senza spray please!)
    Buona caccia!

    RispondiElimina
  5. No ti prego! c'è già uno bruttissimo che si mette la petumia nell'occhiello, dài basta uno...
    Olio balsamico e spezie? Dì la verità sei in dieta e hai una gran fame da rosticceria eh?
    In profumeria è meglio andare con lo stomaco in ordine specie di questi tempi.
    Amouage costa, anche troppo, ma alcuni loro pezzi hanno prezzi persino "bassi".
    Sull'ambroxan ho novità sai? E' del tutto atossico e a nessun dosaggio nocivo, cioè è peggio un piatto di pasta al sugo che una spruzzata di ambroxan in gola.
    Infatti l'ambroxan costa, 1200 euro al KG ma ci sono produttori che ne chiedono anche 2000 di euro.
    I muschietti costano invece molto ma molto ma molto meno.
    Salta di là e scrivimi in privato non posso scrivere parolacce qui.
    Ho lasciato un appunto, "se scrive Michele è per me", così leggo e rispondo io. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      collegandomi al tuo post, mi piacerebbe allora che tu ci dicessi quali reputi dei capolavori della profumeria (possibilmente ancora in vendita) che sono sottovalutati, dato che invece molte ciofeche della "nicchia" le riconosciamo a naso...
      E quali secondo te sono i "nasi" o brands di cui ci si potrebbe fidare di più a livello qualitativo e anche (perché no) dal punto di vista della salute circa gli ingredienti usati....
      Parli di ambroxan che non è tossico (me lo auguro davvero dato che con l'Iso e Super sono ovunque).. e dei muschi invece cosa ne pensi ????

      Musc di Acampora è considerato, a loro detta, il miglior muschio in circolazione... qual è la tua opinione a riguardo ???

      So che sono tante domande ma, dato che non hai peli sulla lingua, non credo ti metteranno a disagio.......

      Ciao

      Elimina
    2. Ciao Luce,
      Jicky e il suo figlioccio Mouchoir de Monsieur sono dei capolavori in commercio a prezzi ridicoli. Habanita di Molinard? Grandioso (non l'EDP nuovo dello scorso anno, ma tutto il resto a ritroso) e non compromesso dalle aldeidi dominanti le composizioni femminili del XX° secolo. Shalimar e Mitsouko, così come sono, ottime riformulazioni. Chanel N°5 è inevitabile, per forza. Un capolavoro è anche un modello: correlazioni dirette: esisterebbe Black Afgano se non fosse mai esistito M7? No di certo. E avremmo avuto Lyric di Amouage se non fosse av-venuto Le Parfum N°1 di Galliano? No, Amouage ha qualità enorme, ma non ha quasi mai grandi idee, anzi spesso copia o rilancia.
      Poi venendo ai tempi recenti ci sono 8 profumi fondamentali, nominiamo solo uno di loro Egoiste di Chanel, senza il quale non avremmo la metà dei profumi di nicchia oggi in commercio. Gli altri 7 si devono dedurre o attendere, per quel che si desidererà attendere dal nostro immodesto valutare continuo, faticoso, costoso e ossessivo ma beatificante.
      L'ambroxan non è abbondantemente diffuso come l'iso e super, all'ingrosso 1 litro di iso e super costa 65 dollari, 1 kg di ambroxan invece costa 1000 dollari e passa. Nei detersivi di ambroxan non ce n'è. L'ambroxan lo puoi mangiare per assurdo, sono più tossici gli aromi usati nella panificazione o nella gelateria.
      Musc di Acampora è un bluff, dice di sé non vuol dire che lo pensino gli altri, sinceramente abbiamo scoperto oggi che la ditta esiste ancora, non si vuol male a nessuno, ma se quelle fiale nell'ovatta rosa le vendessero a 20-30 euro farebbero più soldi e ci guadagnerebbero "a prescindere" come diceva il loro conterraneo straordinario.
      Sulla tossicità dei profumi abbiamo scritto diversi post ottimi e scientificamente aggiornati e documentati a piè pagina.
      Il cibo ordinariamente consumato, è tossico quanto gli aromachemicals. I sughi per la pasta sono cancerogeni quanto i peggiori aromachem. Tutti i soffritti sono micidiali, la carne di maiale, il cibo alla griglia, gli alcolici, sono infinitamente più pericolosi del musk ketone et similia, dei tempi della sua massima diffusione.
      Sui muschi policiclici presto scriveremo un post molto interessante, che abbiamo tenuto in cantiere due anni.
      Il muschio di cervo è un piccolo dio. I muschi di quercia sono "santi", i muschi macro e policiclici santi non sono, ma potrebbero essere presto... "beati".
      Peli sulla lingua qui non ne abbiamo, la bocca piena è però tipica di tutti gli altri blogger di profumi superati nel nostro passato (italiani) e da superare nel nostro futuro (stranieri), in onestgà e competenza. Al momento non abbiamo mai tenuto corsi di profumeria a pagamento (leggasi truffaldini) o accettato inviti, omaggi, campioni, ruffianerie, pubblicità sul blog, spazi per il donate Paypal, mai venduto libretti della misericordia, NIENTE: abbiamo solo speso decine di migliaia di euro, spesso con grandi sacrifici e rinunce. Non siamo 4 fratelli e 1 sorella, c'è chi ha soldi e chi ne ha molti ma molti di meno.
      Des bijoux et des trésors,
      J!

      Elimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0