...CONTENTI?

venerdì 22 giugno 2012

Perchè in Italia i corsi di "Profumeria" sono quasi tutti tenuti da *********?


Negli ultimi anni ci siamo imbattuti in vari sedicenti "docenti" di profumeria, o di composizione, storia del profumo, etc.
Corsi, a pagamento. Qualche poveraccio, una donna in menopausa.
Ma abbiamo dovuto osservare sgomenti, la loro impreparazione di fronte ad elementari quesiti, cui la rete (internet) sapeva rispondere, MA LORO NO!
La domanda ora è, che razza di babbei con diplomino di carta igienica possono uscire da questi corsi?
Può un somaro dare alla luce una tigre?
Dovete, cari lettori, care lettrici, capire, che questa gente così pronta a insegnarvi quello che non sa, rispecchia il detto del "chi sa fa e chi non sa insegna", ed evitarla.
Forse appena-appena XXXXXXXX XXXXXXXXX potrebbe dare qualche lezioncina, giusto così in due ore dicendo tutto quel che sa, tra gli italiani.
O XXXXX XXXXXXX.
Per il resto a noi risultano tanto deserto, e tanti ciarlatani a spasso nel ruolo di docenti del nulla.
Giudicate l'albero dai suoi frutti dice il vangelo: chi mette assieme olii essenziali come un bambino pasticcione, o chi crea fragranze che nessuno indosserebbe a meno di ricevere compenso per farlo, non può insegnare molto. Anzi, dovrebbe correre a imparare.
C'è gente che corre a Grasse, tra campetti coltivati a lavanda o orticelli a rose di plastica, e crede di imparare qualcosa per osmosi.
Come chi andasse in Egitto alla Grande Piramide, pretendesse di tornare faraone.
Please, non buttate tempo e soldi in corsi di profumeria.
Ci sono 3 buoni libri, forse 4, non 5.
Profumieri in Italia ce ne sono forse un paio, di veramente completi e capaci.
Gli altri sono illusi, poveracci o ciarlatani.
Chiunque può tenere corsi di materie non materie come la profumeria.
Ma se si vuole progredire in questo cammino in modo competente, si deve comprendere la vacuità della maggior parte degli individui che tengono corsi a vario livello in Italia.
Per miscelare olio essenziale di lavanda con olio essenziale di limone è sufficiente un bambino di 4 anni.
Per parlarvi di porfumeria industriale ci vuole una persona che abbia una lista di successi alle spalle (e non collezioni di balle) e non di viaggi di piacere tra salami e vini, al termine dei quali abbiano ricevuto quei diplomini demenziali a pagmento... 
Avete capito?
In conclusione, nel dubbio, fidatevi di internet e non buttate i vostri soldi in corsi altisonanti e vuoti.
Se avete avuto esperienze fraudolente scrivete in privato dando più informazioni possibili, vorremmo valutare al meglio la situazione e tutelare in questi anni di crisi tanti giovani facilmente turlupinabili: jicky2.0@gmail.com

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. La gentile Irene ha scritto un post molto bello e anche rimuovendo il nome di una signora sedicente "naso" ha lasciato un post purtroppo sincero, pur troppo.
    Così dopo aver dato breve risposta sul perchè avremmo rimosso il post (per emendarlo dei precisi riferimenti a "brava gente" che tiene costosi corsi stupidi), abbiamo proceduto come si capisce.
    Siamo stati già molestati da gentaglia che crede di poterci intimidire con ritorsioni stupide e modi minacciosi. Sarebbe divertente andare in tribunale con certe capre, perchè dimostreremmo di avere ragione. Ma loro ci andrebbero? MMMMM, ebbene NO: perchè chiuderebbero, e/o si sputtanerebbero nell'impossibilità di dimostrare il contrario di quello che sosteniamo.
    Funny.
    Ma cari amici, studiamo come matti e lavoriamo del tutto gratuitamente per imparare e riferirne qui e nel blog "gemello" sulla piattaforma Libero.
    Postiamo i nostri appunti perchè profumi, eventi e fatti siano conosciuti.
    Facciamo fatica a rispondere alle tante vostre sempre più numerose richieste, è bello ricevere il vostro supporto e fornirvi ogni informazione possibile ma siete tanti, noi pochi e di tempo ce n'è davvero sempre meno.
    E non abbiamo tempo per liti e cause, almeno per adesso, magari in futuro chi lo sa...
    Se arrivano altre 5 email di lamentele sui corsi di profumeria vi mettiamo in contatto e fate una class action? Vi fate restituire i soldi!
    Ma non fate prima a non dargliene?
    Bello sarebbe se chi insegna senza saper fare, con ritrovata onestà, andasse finalmente a lavorare!

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0