...CONTENTI?

venerdì 22 giugno 2012

Jicky 2.0. Here is how we work.












 














11 commenti:

  1. wow...che spettacolo!!!vi seguo da pochissimo,siete grandiosi!!!

    RispondiElimina
  2. ....rispolvero questo post per chiedervi una dritte, perchè mi sembra il post in qualche modo pertinente......vedo nelle foto che "studiate" (anche) su kilim.....dalle mie bande (emilia) qualcosa ancora si trova di Adam (erano di parma), e ho per le mani sia kilim che adamour, a prezzi ragionevoli...meritano ? (....in rete si trova poco o nulla....)
    Ciao e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@lo A
      errori di gioventù, abbiamo sempre comprato di tutto, ma tirando le somme...
      Adam è un marchio italiano fortunatamente estinto, ci ha deluso tutto di quel marchio, sappiamo dei collegamenti con la Morris emiliana.
      Beh, Kilim, Adam cologne etc sono brutti ma brutti forte, in quel periodo un centro di eccellenza in Italia c'era ma era in lombardia.
      Morris aveva prodotti buoni e meno buoni, ma questi Adam quando li troviamo là li lasciamo, a riprova del fatto che "vintage" non vuol dire "buono".
      C'è vintage e vintage.
      Ciao!
      J.

      Elimina
  3. ....sempre grato.....e mi permetto: questa vostra risposta (che, se uno vi legge senza paraocchi, rispecchia la filosofia di base del vostro lavoro) rende giustizia una volta per tutte alla oziosa cantilena per cui qui dentro tutta la profumeria vintage è buona e tutta la profumeria contemporanea è cattiva......il vintage valido (segnalato, come fate voi, con competenza tecnica e prospettiva storica, e quindi con cognizione di causa) lancia una luce davvero sinistra sullo stato della profumeria contemporanea, di nicchia e commerciale, e lascia temere lo sfascio totale (la fine della profumeria "vera" ?)....quel che è peggio questa deriva ha addomesticato molti nasi, (pseudo)competenti e no....per come la vedo io, "incensare" mitsouko significa aprire gli occhi sia agli addetti al settore sia a chi i profumi li compra, e far capire che di profumi cattivi e/o derivativi e/o riformulati alla cazza, si muore.
    Ci siete solo voi a sostenere questa battaglia.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente qualcuno che colga il significato di certe nostre prediche ostinate!
      Un abbraccio.
      J.

      Elimina
  4. morris....marchio very cheap, ma genny era buono...la colonietta con lo scorpione ce l'ho ancora, da qualche parte....non un profumo da ricordare, ma in quel segmento ho annusato di peggio

    RispondiElimina
  5. Morris era ed è un marchio cheap ma non c'azzecca con Genny, oggi è un marchio insignificante ma nei tempi d'oro era un gran profumo, oggi secondo noi il 100 ml deve costare tra i 100 e i 150 euro. Non era Morris ma Hanorah, non emiliano ma milanese.
    Il profumiere era Jean Claude Delville.
    Quello prodotto a Rho Milanese non era del tutto italiano, contava su fortissimi appoggi di grandi case di aromachemicals elvetiche e francesi.
    La colonia con lo scorpione madonna del signore...
    Si trovano le prime e le ultime allo stesso prezzo perché sono...
    Pffffffffffffffffff, la Morris non ha mai avuto pretese, è inutile che noi ne abbiamo, il loro è un rispettabile lavoro anche se terra-terra.
    Gocce di Napoleon 1979 salviamo, era (al passato) davvero dignitoso (non buono ma più che sufficiente), e simpatico. Per quello si sopporta tutto il resto di tremebondo...
    J.

    RispondiElimina
  6. ......vero, sbagliavo la casa, son ricordi nella memoria (olfattiva) di un ultra-ultra-quarantenne....ma allora ricordavo bene, su genny, non osavo dirlo, ma mi confermate che era proprio buono....così come già allora era na mezza chiavica monsieur balmain (quello con il tappo tondo) e quando finalmente il mio vecchio è passato al (vero e primo) eau savage era una festa seguirne la scia quando usciva da casa.....e diorissimo di mia madre...il primo paris....quelle bombe di chanel per uomo (egoiste, antaeus), i "miei" kouros e azzaro.....il naso si affina, si educa, e soprattutto ricorda e attiva, anche a distanza di tempo, processi mentali di riconoscimento, raffronto e giudizio (semmai solo sensibile ed epidermico). Spulcerò meglio tutti i vostri post (vi ho beccato da pochissimo) per vedere se avete riflettutto sul tema (che non è mio, ci mancherebbe, già proust con le sue madeleines era sul pezzo....).
    Ho preso una pista esoterica (le droghe non c'entrano, per il momento, almeno...) e ritorno subito coi piedi per terra per una richiesta e una protesta ufficiale: E KOUROS ? QUANDO CI DIRETE LA VOSTRA SU QUESTO (straordinario, per me) PROFUMO DA AMORE/ODIO ? (il maiuscolo è voluto)
    Anche solo perchè vi prendete la briga di rispondere ad ogni post sconclusionato (come il mio) che vi arriva, siete unici...i nostri virgili di dantesca memoria.
    Ciao

    RispondiElimina
  7. Ooooh, come cicco.. L'unica cosa che ho uguale a voi è la scatolina della borsari...
    e tutti quei guerlain vecchissimi..avete anche vol de nuit?
    ma davvero state qua a venezia, non posso venire a trovarvi? No vero?

    RispondiElimina
  8. Ooooh, come cicco.. L'unica cosa che ho uguale a voi è la scatolina della borsari...
    e tutti quei guerlain vecchissimi..avete anche vol de nuit?
    ma davvero state qua a venezia, non posso venire a trovarvi? No vero?

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0