...CONTENTI?

giovedì 21 giugno 2012

Quanto dura una profumo? Conservazione e longevità. NIENTE BALLE, solo VERITA'



Non crediate ad ogni bocca che si apre! Quanto mi preoccupavo da adolescente, quando nella mia profumeria di città mi sentivo dire eh, se è un vapo tre anni li dura poi cambia... Ricordo il panico!! Anche perchè ero tipo allora come oggi da grandi scorte... Passano anni, un decennio abbondante anzi, le cose si imparano e decine e decine di profumi sono là, da verificare ancora... Come passa un decennio e oltre? Benissimo!!!
Tutti i profumi dopo 10 anni sono identici o migliori (se nel frattempo riformulati) di quelli "freschi" sugli scaffali delle profumerie! Turin in confidenza ha detto che al fresco e al buio, un profumo dura un secolo!! Ci credo. Lui ha aggiunto che due settimane alla luce diretta/indiretta o al caldo, cambiano la frag. E' vero, ma non per ogni profumo. Certo lo lasciate sul cruscotto dell'auto... Ciao.
I profumi sono da un secolo frammisti di chimici derivati, questi è vero, non sono naturali... MA stabilizzano le note compositive naturali eventualmente presenti, la chimica evita l'irrancidimento e la putrescenza di un profumo "naturale" al 100%, non è poco. E' uno scotto che chiunque paga volentieri pur di preservare il proprio testimone odoroso.
Ma qualche ******** da profumeria vi dirà ancora che "cambia", che dopo qualche anno diventerà... sarà da buttare... Ma si *******, ste capre da profumeria. Lo dicono perchè è il mestiere del commerciante, quello di fottere soldi dopo averne buscati tanti, specie al cliente apprensivo.
Voi potete fare un solo errore: comprare il profumo sbagliato (o lasciarlo al calore di una fonderia una volta acquistato)...

3 commenti:

  1. Sapevo che il caldo per loro non è un complimento, ma con voi ora ho la scimmia della calura. Qua d'estate si boccheggia - anche se sopra la molyneux - e anche se non li lascio sul cruscotto e se ne stanno a casina coccolati e in ombra, proprio al fresco fresco non sono. E il mio angel, dopo anni di onorato servizio,bisfrattato senza dimora propria, in giro per la casa in veste di fermacarte da almeno 10 anni ne è la prova. E' diventato viola..
    sono ridicola se tento il frigorifero nei momenti di crisi o fine settimana o vacanze fuori da casa? Che alternativa ho? Sono munita di sottotetto e non di cantina.. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Veneto e Lombardia abbiamo la percezione del calore sopra i livelli reali, dovuta all'umidità che ai profumi non fa niente, sembra gran caldo, ma non lo è. I profumi sentono la temperatura non l'afa,
      E' un caldo pericoloso per chi vive sui grattacieli assolati, il frigo va bene se al minimo e se la temperatura è superiore ai 12 sotto ci sono pericoli per la fragranza come col troppo caldo.
      Tieni i profumi in uno scatolone chiuso e mobile al piano terra, vicino al pavimento nella parte più fresca della casa. Angel non si è rovinato per il caldo, come dici tu il suo cambio di colore è dovuto alla luce. La luce è tanto nemica dei profumi quanto il calore, diverso danno ma sempre danni irreversibili.
      Fresco e buio.

      J. :)

      Elimina
  2. Già giusto l'umidità, che croce, manco mal non x loro.
    Povero il mio bistrattato, illuminato angel..
    Fortuna che vi ho chiesto, a 'sto giro rischiavano davvero di finire i loro giorni in frigo.. Fiuuuuu
    sempre grazie

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0