...CONTENTI?

mercoledì 31 ottobre 2012

Perché il profumo dei fiori di Osmanthus mi fa stare così bene? Della vita e della morte nei profumi.

Perchè è vivo.
E' un profumo VIVO.
Non esiste un profumo che ne ricrei la fedele bellezza, le assolute prodotte [...] sono tanto belle quanto costose, sono però solo momenti di consolazione
Osmanthus Yunnan di Hermes è il profumo finito, in commercio, più simile all'effetto felice della irradiazione dei fiori di questo meraviglioso albero.
Ma niente è come i veri fiori tra le dita, niente dà la stessa sorprendente euforia del vento che porta l'intenso profumo dei minuscoli boccioli dischiusi, o dell'insufflata semplicissima di un rametto di questa varietà di olea.
Molte assolute sono belle ma non sono quasi mai da sballo.
La estrazione CO2 è tecnicamente interessante ma praticamente sempre una polaroid della migliore realtà.
Givaudan può andare a provare a rompersi il ****, non ha imbrigliato la vita dello zibetto, non quella del castoro, non quella del muschio di cervo, forse gli è andata meglio con l'ambra perchè trattasi di decomposizione della decomposizione di un materiale escreto e corrotto da mare ed intemperie (così ci dicono)...
Stando ai cataloghi della aziende di aroma chemicals:
Ha realizzato (Givaudan) solo un buon gelsomino di sintesi che si possa dire quasi vitale.
Firmenich ha realizzato una rosa sola di eccellente vitalità.
Per il resto c'è tanta fantasia affaticata. Spesso costosa, che non finisce nemmeno nei profumi commerciali o "in commercio" (e lo sono anche quelli di nicchia e quelli "naturali"), dove si mettono solo fiori di plastica e carne di gomma.


La profumeria è una sommatoria di odori, ma quanti di questi sono vita e quanti di questi sono... morte?

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0