...CONTENTI?

domenica 31 dicembre 2017

Profumeria. Trend 2018.


Sveliamo qualche segreto dalle sale di comando della Profumeria Mondiale?

Pezzo grosso di azienda importante tra le prime 10 al mondo... che ha più di 2 ma meno di 5 lettere nel nome... Hanno lavorato praticamente per tutti.

Sembra che il loro dipartimento marketing/commerciale abbia studiato bene i clienti europei e mondiali, deducendo che il modo più semplice per far contenti i clienti in questo momento di scarso rendimento della profumeria fine, è di partire al contrario. Non dalla fine alla funzionale, ma dalla funzionale alla fine. Non portare le grandi fragranze nei detersivi, ma i detersivi nella grandi fragranze.

La tesi è che i clienti mediamente subiscono inconsciamente l'effetto del bucato, della biancheria lavata, dei detergenti per la casa. Invece di spiegare la qualità che è costosa e porta via anche tempo in promozione specifica. Meglio (sostengono) sfruttare la naturale inclinazione per pulito e odori molto noti associati alla casa. Quindi si studiano i detersivi più venduti, i prodotti piatti, lavastoviglie, ma anche l'odore degli imballaggi dei prodotti di largo consumo, di elettronica ad esempio. E si fa presto...

Il trend è SOAPY. Ora il marketing vuole rendere elegantissimo il sapone. Quindi basta fiori veri, che sono complicati ma sopratutto costano... Come già hanno fatto Gucci ed Hermes, perciò si va di saponi floreali. E ci sono grossi problemi di creatività, come li hanno avuti Gucci ed Hermes... Hanno speso milionate di euro e hanno fatto delle gran ca**** di profumi. Velo pietoso.

Il trend è soapy anche nei nuovissimi materiali tecnici. Tutt'altro che entusiasmanti per i nostri gusti personali, che cercano il meglio in un'attività di studio e ricerca che se della realtà fa astrazione, lo fa solo per elevarsi oltre le nuvole, dove il nostro antimarketing cerca di intervistare gli dèi... non per fregarli ma per sedurli!

Il gourmand come trend è alla fine della corsa, perché non tira, non ha mai tirato, è stato concepito come un movimento femminista ma antifemminile, nasi donna che non accettano l'idea di aiutare altre donne a conquistare un uomo. Più l'orgoglio di dire, mi profumo per me, non per lui! Cazzate così, risultati disastrosi perché una donna vuole piacere, mica vuole dare fastidio quando si profuma.

Noi, abbiamo creato il meraviglioso e lussuoso Profumo "Nightlight", che seduce, seduce, seduce.

Loro, i nasi femministi hanno creato vomitini di caffé e frutta rivestiti di brillantini, specchietti per allodole. Profumi che agli uomini fanno schifo. E' risaputo, ma capirete che per loro, non artisti ma commercianti, l'importante è solo vendere.
Pensate che alla fine non esiste quasi un solo profumo tra decine di migliaia di profumi lanciati negli ultimi anni, da donna, che mediamente, agli uomini, piaccia più di XXXXXXXX, segreto... Campione di 2000 uomini francesi tra 18 e 65 anni. Un profumo molto vecchio. Eppure... Tira più delle "novità" di massa mainstream o nicchia.

Alcuni gourmand sono pronti da mesi sia per marchi famosi che per marchi sfigati (nicchia), quindi usciranno ancora. Ma al momento il trend forte 2018, femminile e maschile, è tra Dixan e Svelto...

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0