...CONTENTI?

sabato 30 dicembre 2017

Hallo Soy Boy!



Portiamo a conoscenza di tutti una cosa allarmante scoperta quest'anno. Uno di noi aveva problemi vari, i medici col camice bianco, non capivano al solito una beata cippa di niente. Così abbiamo [...]. Per scaramanzia et devoccione si deve dire, a Dio piacendo, avremo... potremo presto dire che è guarito.

La soia fa schifo. Quella transgenica è fuori controllo. In America si stima che sia ormai tutta modificata.

Non è la causa di tutti i mali o di un male in particolare, ma da alcuni mesi a noi fa veramente e completamente schifo. Aboliti tofu, proteine isolate, etc. Non sono per noi. E prevediamo che presto il consumo di derivati di soia crollerà perché sembra che negli Usa ci sia una ondata di allarme sostenuta da ricerche concordanti. Aspettiamo e vediamo? 

I fitoestrogeni della soia che mimano gli estrogeni, che alterano l'equilibro ormonale ed abbassano il testosterone. E' una grande famiglia, il discorso sui fitoestrogeni sarebbe molto vasto, lo tronchiamo qui: strisciare lo scroto sul pavimento freddo d'inverno is not funny at all.

Gli uomini con basso testosterone hanno meno forza, la loro voce diventa meno profonda, la conta spermatica precipita, diventano più insicuri, la libido cala e i genitali si restringono, reggono di meno lo stress, si femminilizzano. 

Con alto testosterone si gestisce meglio lo stress. Con meno testosterone aumenta la possibilità di provare stati d'animo depressivi, calano le performance cognitive.

Molti giovani uomini in tutto l'Occidente mostrano ginecomastia, tra i principali imputati ora ci sono i fitoestrogeni. Che sono più pericolosi ovviamente se l'organismo si sta formando. Il 25% dei bambini americani in questo momento viene svezzato con prodotti contenenti soia. Mamme sprovvedute arrivano ad imbottire i bambini di prodotti di soia (latte di soia, etc) con equivalenza estrogenizzante pari a 3-5 pillole anticoncezionali al giorno.

Secondo uno studio di quest'anno anche il sistema ghiandolare mammario femminile è scosso dai derivati di soia. 

In america i principali consumatori di prodotti di soia sono i liberal (politicamente "progressisti"), i repubblicani (politicamente "conservatori") mangiano alla vecchia maniera. In questo momento di tensione politica la dieta è diventata anche motivo di insulto, i libtard (liberali stupidi) maschi, ora vengono rietichettati come Soy Boy

Il Soy Boy è infelice, isterico, può sviluppare comportamenti femminili, non regge lo stress, può sviluppare autolesionismo, ha il testosterone basso, anche più basso di quello di un maschio di 99 anni. Solitamente non mangia proteine animali come vogliono le ultime mode, e s'ingozza di soia e derivati per non volare via. A volte sviluppa, come detto, ginecomastia (tette flaccide, molto meno belle di quelle in silicone disegnate per abbellire i trans). Può rallentare la tipica alopecia maschile, ma chissenefrega se in cambio di capelli più forti ci si ritrova sissificated.

I Soy Boy possono essere sia eterosessuali che omosessuali che entrambe le cose. 

La soia non cambia la sessualità, ma crea problemi se introdotta nella dieta in modo sconsiderato. 

Crediamo che la produzione dovrebbe essere drasticamente diminuita, perché non riteniamo sia nemmeno l'alimento da preferire per l'allevamento di maiali ed altri mammiferi da allevamento.

E diminuirebbero anche le cimici! 

Tornando al caso del quale ci siamo occupati direttamente, la dieta con pochissimi legumi e zero soia, con aumento di proteine animali, leggera diminuizione dei caroboidrati (soprattutto espressi in zuccheri semplici) ha riportato i livelli di testosterone nella norma in circa 6 mesi. 
Che peccato! Non ha valore statistico...

Il post non viene riletto, né integrato di citazioni e riferimenti a pubmed. Se vi piace la soia e siete delle teste di ca***, continuate a mangiare e bere soia. O chiedete consiglio non a noi, ma al vostro testa di ca*** di fiducia in camice bianco, che sa solo quello che ha imparato all'Università, cioè poco niente (6 anni pieni di aria fritta)! O quello che ha imparato durante i convegni sponsorizzati, cioè cose false (ma redditizie) e pubblicate su pubmed. Però è autorizzato a praticare la professione. Se sbaglia è assicurato. E se vi ammalate è colpa vostra o colpa della sfiga, non sua. Il medico non sbaglia mai, sotto il camice ha la divisa di Superman o Wonderwoman. Salviamo l'impegno di taluni in traumatologia, per tutto il resto, Dio abbia pietà del mondo intero.

_Oi, ma in labo, scusa... di che colore è il camice nostro?
_Sì, ma noi ci possiamo sporcare, loro se lo mettono solo per impressionare la gente,
e poi noi abbiamo la scritta figa, la spilla con la cross giusta, mica quella del cimitero!
_mmm... come quelli che girano con lo stetoscopio a mò di collana hawaiana... ah ah,
va che mi hanno chiesto del glutine...
_il glutine fa male solo a chi è celiaco.
_hai fatto bene a scriverlo.
_e il lattosio?
_per pubblicare così?
_eh...
_latte e derivati in modeste quantità, come la soia, non danno problemi (poco).
_che unità di misura è poco?
_quel tanto da sentirne il gusto, va bene?
_va bene.
_Ah, il caffé!
_il caffé è un farmaco, non si può bere come una innocente bevanda, è da pazzi.
_la carne?
_necessaria ai maschi, per le femmine meglio di no; consumata con moderazione e non cotta alla brace non esiste evidenza di cancerogenicità certa.
_la cannabis?
_è una pianta buona per fare tessuti, rimedio contro la nausea, per il resto crea disordini ormonali e psichici, siamo contrari alla liberalizzazione del suo utilizzo, buona solo per malati terminali fissati con quel tipo di cura lì...
_gli insetti?
_quando li mangerà davanti ai miei occhi Bill Gates mattina, mezzogiorno e sera, li assaggerò. E' molto pericoloso immaginare gli allevamenti di insetti, ci saranno città invase e saranno necessari nuovi potenti insetticidi...
_Oioioi...
_Vaccini?
_Dici quelli per le malattie esantematiche infantili?
_eh... ma dopo casomai tagliamo...
_secondo le regole della fasciomediocrità sinistroide che più di ogni cosa odia intelligenza e libertà.
_eh, se no ti xe mongoeo noi te voe, e i te fa fòra...

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0