...CONTENTI?

giovedì 17 luglio 2014

"Ombre Indigo" (Olfactive Studio, 2014). + Che cos'è "volgare"?

2014, Mylène Alran (chi?)
Il venditore dice che è fumoso, voluttuoso, enigmatico...
Ne avesse imbroccata una! E' una gran put****** di profumo. Un odore di cassetti vecchi che non può fungere da deodorante per armadi: gli armadi vecchi di solito hanno odori meno sgradevoli...
Un eccesso di note incensate (che puz**** di pittura murale antimuffa più che di olibano ardente), su solite mortifere note cazzambrate. Una vera fete***** da dilettanti della profumeria!
Un due cog***** di cisto labdano che sembra divenuto l'asso nella manica delle zucche vuote!
Non so che c**** fare per fare meno vile questo profumo... Oh C*isto! Mettici del cisto!
Se non hai il cisto ci giri attorno, in fondo le note sintetiche ambrate da quel padre lì sempre vengono...
Su quello imbastiscono le più assurde delle note cuoiate, con quello cercano di tenere in piedi il vetiver di plastica che ormai ha preso piede al posto dei vetiver rumorosamente naturali.
Possono avere costruito questo abo*** viola necrosi di altro dal cisto labdano? Sì, un benzoino replacer con una c**** di molecola caramellata e le note vetiveriliche e quelle terpeniche del petigrain, il bordello dolciastro te lo imbastiscono similmente al cisto, questi di Olfactive Studio ci sembrano dei buoni a nulla, non sopravvalutiamoli... potrebbero aver ottenuto questa deiezione di profumo come molti altri DAL CASO!
Sostenuto da nuovi muschi il catafalco si sviluppa come un elettroencefalogramma piatto: è di un lineare che grida cella frigorifera per fuggire la decomposizione.
La nota tuberosa è nascosta talmente bene che gli auguriamo di non avercela proprio messa, sarebbe una pena, immaginare una goccia di assoluta di tuberosa (come dicono con scarsa credibilità questi tizi) in un tale casino di coso.
Un coso blu non è un profumo perché ha un odore... Sembrano le immagini di pietà che ritraeva la povera Maria, scolpendo l'incenso imbaloccato in preda a raptus in Psycho Style.

L'impegno c'è, e noi su questa roba strappalacrime ci applichiamo e impetuosa sorge la domanda: Olfactive Studio... tutta questa fatica per niente... siete sicuri che non sia più conveniente chiudere la baracca e comprare un chioschetto di hot dog o di crepes e andare a venderle quelle per strada? 

Guardate che questo modo di (illudersi) di fare profumeria non è costruzione di valore, e non ha futuro. Questa è sclerosi multipla, è sofferenza, non è arte, non è profumeria... e Mylène Alran... vorremmo tanto sapere come mai occupa il posto che occupa. E' carina ed ha quella faccia da st****etta che a Noi mette peccaminosi desideri di volgere a pecorina le incomprensioni: ci offriamo (in termini di occupazione) di occuparle qualcuno dei naturali suoi pertugi occupabili. 
Se Ombre Indigo è davvero una sua cosa, la poverina ha un fot**** paura del vuoto: non abbia timore! Sapremo curare le sue proprie carenze volumetriche! sapremo cioè riempire, di forma e sostanza, ogni sua forma concava.
A Cesare quel che è di Cesare...

Rating: Zero-1/5



Che cos'è "volgare"?



La profumeria contemporanea è volgare e st****. atti osceni in luogo pubblico sono molti dei profumi di m**** che oggi vengono prodotti con molecole di m**** e che idioti INDOSSANO convinti (non certo da noi) di quel che fanno. Ci sono profumi di nicchia che fanno così sc**** che privarsene andando in giro senza lavarsi per una settimana dà agli altri meno fastidio. A noi un giro tra i barboni della stazione di una grande metropoli in pieno luglio dà meno nausea che un giro in tante profumerie assortite delle ultime m****se "novità" colorate (dei colori dell'oppositore, dei colori della morte, dei colori dell'inganno)...

L'ingiustizia, la menzogna, la stupidità sono VOLGARI. Il sesso non è quello che sembra, e non ci appare (quasi) mai volgare, lo è anzi quando è animale, lo è quando è non mediato dall'intelletto, quando è istintivo e soggiace alla genitalità... Più il sesso è corticale invece, più è umano, e più il sesso è trasceso nella partecipazione alla "creazione del creato" e non alla "creazione delle creature di propria specie" e più è divino. Tornando alla stoltezza di chi ha metri di volgarità segnati da tacche di ignoranza, porgiamo una citazione latina dalla versione di San Girolamo di un libro dell'AT che non è né Faletti né Stephen King (per fortuna nostra e vostra): Dio mandò tumori e ratti per casa ed emorroidi, ai profanatori della Verità (et fecerunt sibi sedes pellicias*): qualcuno ha voglia di trovare volgare la Bibbia? Jicky 2.0 è il Blog dei Blog, l'evento biblico della fine della Profumeria (o della fine della profanazione della bellezza in profumeria). A noi interessa, su tutte, l'opinione di Dio, il "secondo me" di chi ha studiato nelle scuole di tutti e di nessuno non ci interessa. La "scuola" che non è stuprata e trascesa è (o dovrebbe essere) penoso materiale di meritata "disoccupazione".


*1 Samuele 5:6 (AT).

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0