...CONTENTI?

giovedì 23 maggio 2013

Antaeus Chanel is DEAD. Is there a solution?


Risparmio è la parola più schifosa che possa esistere in profumeria. Trattandosi di artigianato più che di "arte", quando si parla di profumi si dovrebbero valutare materiali e maestranze. Giusto. E quando i materiali utilizzati sono scadenti il manufatto è scadente.
Ma per come la pensano invece i Brand, e ogni nome noto è un Brand...
Quando c'è il nome, si vende quello, il succo fa il nome ma poi quel che si vende non è il succo, decennio dopo decennio, per i profumi che sopravvivono alle varie difficoltà della vita, e non solo al mercato, diventa sempre più una questione di nome e di posizione, a scapito di quello che dovrebbe veramente contare qualcosa, il profumo.
Antaeus è andato incontro a questa sorte come tutti i profumi Chanel, depenna oggi e depenna domani siamo arrivati ad avere un Antaeus che non è Antaeus.
Alleggerito, e modificato ripetute volte.
Il castoreum è sparito, costoso e scomodo se si considerano l'igno***** del pubblico in materia: c'è a chi fa impressione l'idea che un animale produca un profumo che finisce in un flacone destinato a rendere il proprio profilo olfattivo più grato e più nobile, e c'è poi quella categoria di decer****** immondi che si definiscono animalisti che non vogliono capire o ragionare, ma solo sfogare la propria confusione mentale ad ogni occasione buona: per non aver rotture di palle, sempre meglio accontentare gli animalisti prima che vengano a fare s******** sotto la bottega o durante la sfilata per difendere chissà quale bestia, da cosa e perché.
Castoreum a parte ci sono note scomparse per far contente le industrie di aromachemicals, che non hanno mai gradito l'idea di dover trattare coi produttori di olii essenziali e assolute ad ogni stagione di raccolta e produzione di essenze.
E allora sono nate le balle sulle allergie, etc.
Il Galbano per esempio è un importante ingrediente dell'originale Antaeus, che impiegava una percentuale di resinoide naturale e la cui presenza era rilevabile con gascromatografo.
Oggi è scomparso, sostituito dal Galbex 183.
E via discorrendo.
L'ideale è trovare quindi i vecchi Antaeus, o rifare Antaeus come era fatto.
Non è per tutti, noi possiamo farlo, ma non è cosa facile, economica e del tutto lecita.
Poi ci sono profumi simili ad Antaeus.
Citiamo qui il primo parente del nostro: è un progenitore essendo un profumo del 1978: Ted Lapidus PH, che è la versione riuscita di Yatagan, che è sempre del 1978 ma a differenza del TED Lapidus PH del 1978 non ha mai contenuto vero castoreum bensì solo note cuoio sintetiche.

Riformulazione dopo riformulazione. Cosa c'è oggi (oltre all'acqua perché ce n'è e non è una barzelletta) nel flacone di un Antaeus di Chanel?


Caro lettore
a tutto Jicky trova rimedio, intanto...
pìppati l'Atomica di Jicky (I & II), è GRATIS:


oppure:


A.b.r.a.c.a.d.a.b.r.a!
















Jicky 2.0! 
...and the impossible becomes reality!


Exceptional Dossier on Musk Deer here:
(You can choose the translation in your preferred language):
L'atomica di Jicky. Moschus Moschiferus, ATTO PRIMO. A chiusura del cerchio.

Il migliore gourmand maschile al mondo?

PROVA QUESTO:

Thierry Mugler, A* Men Pure Coffee (2008).



Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0