...CONTENTI?

venerdì 20 dicembre 2013

Come riconoscere il VERO vintage CHANEL in modo semplice e sicuro.



Sveliamo l'arcano: tutti gli Chanel Egoiste, Antaeus e Pour Monsieur (nella formula adorata dal Turin) erano CAPOLAVORI, negli ultimi 20-30 anni sono stati più volte rifomulati anche in modo maldestro.

Come riconoscere i pezzi VINTAGE genuini dall'esterno? Come sapere se il castoreum e il muschio di quercia sono contenuti nel profumo veramente e non sono invece rimpiazzati da batteria chimica???

Come avere la certezza della massima bellezza ed intensità? Semplice grazie a Jicky 2.0: basta sapere alcune cose:

il vintage di questi 3 Chanel non espone alcuna lista di allergeni, e talvolta nemmeno gli ingredienti base. E' segreta formula in toto.




L'eau de toilette o il profumo deodorante, la lotion apres rasage, sono descritte SOPRA il marchio CHANEL (solo dopo il 1994-1995) la grafica cambierà per tutti i prodotti.



L'after-shave era bello più dell'EDT attuale. Il deodorante era fighissimo, sia per Egoiste che per Antaeus o Pour Monsieur. Chanel lavorava mantenendo standard di qualità che dire alti è poco: meglio dire allora "fantasmagorici"...

Unica eccezione? I vintage americani, sì perché e ne riparleremo perché vale anche per i tempi odierni, Chanel ha sempre avuto una sede negli States, oggi ce l'ha nel New Jersey, dove i prodotti vengono costruiti alle dipendenze della casa madre, ma con adeguamenti legislativi e di marketing. Gli americani hanno repulsione per alcuni tipici accordi della profumeria francese, agli americani piace il detersivo.

Non ci è mai capitato uno Chanel americano bello "come" uno Chanel francese.

Riportiamo illustrazioni anche per identificare i pessimi vintage Made in Usa:




6 commenti:

  1. Il primo Egoiste quello fino al 94 non 95 secondo me, era giallo, denso nelle narici naturale, bellissimo, e adesso vai e provi e ti deprimi, perché quello che vendono non fa schifo ma neppure è quello originale, solo il vintage mi salva. Non trovo soddisfazione da quello che c'è in commercio oggi, mi sa che i profumi più buoni dal 2000 in qua sono Rush Men, Dior Homme, e basta...
    Voi che dite?
    Io amo la cornice leo alle vostre recensioni, e trovo le vostre gif velocissime spaziali, grandiose!
    Grande stile,
    Ciao!
    A.P.

    RispondiElimina
  2. Ciao Andrea,
    Egoiste come Antaeus come Pour Monsieur, sì dopo il 94-95 sono peggiorati severamente.
    Per fortuna hanno riformulato ma anche modificato la grafica! Fiuuuuuu...
    Un Egoiste o un Antaeus d'epoca, ma fosse pure una saponetta, è tutto oro.
    J!

    RispondiElimina
  3. Ho scoperto di avere un mignon di Antaeus edt del periodo giusto! La specifica del prodotto sopra il marchio vale anche per il n.5?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato sia un mignon, cerca ancora! Sì il N°5 e il 19 seguono la stessa logica grafica.

      Nguri!

      J!

      Elimina
  4. Ragazziiii....ma antaeus con la lista breve degli ingredienti é comunque passabile?

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0