...CONTENTI?

lunedì 1 dicembre 2014

☆☆☆☆☆ GARANZIA JICKY 2.0 ☆☆☆☆☆ Trovare profumi vintage perfetti, d'ora in poi... sarà molto più facile.

Urge passare dalle parole all'azione. Jicky 2.0 non può più offrire solo concetti, servono soluzioni e indicazioni precise per non sbagliare.
Quando recensiamo un profumo d'annata, ci riferiamo ad una fragranza che viene definita "ben conservata" ed ha determinate caratteristiche di riconoscimento.
Solitamente diamo delle indicazioni e dei suggerimenti di massima.
Quando recensiamo un profumo positivamente, si mette in moto tutto un movimento di ricerca, che abbiamo sempre considerato positivo, perché ha permesso a molti di voi di acquisire profumi fantastici, capolavori ed altre meraviglie. E spessissimo a costi relativamente bassi, o bassissimi. Un Drakkar Guy Laroche anni '70 al prezzo di un profumo di nicchia schifo-schifoso di oggi, se hai la garanzia sia buono, a 150-200 euro è sempre un affare coi fiocchi!
Ci sono pezzi più pregiati e meno pregiati, più rari e meno rari. Chi li trova spesso non guarda ma non vede, annusa ma non distingue. C'è gente semplice, ci sono veri appassionati ma...
Dal romanzo verista del nostro Blog, potremo leggere:
"In mezzo a chi cercava ed acquisiva, per partecipare della bellezza e per godere di piaceri olfattivi di grande valore compositivo e storico, si muovevano, da subito, le vipere e le volpi"!
Abbiamo escluso alcune di queste, e loro si sono fatte gli account su ebay o persino un paio di blog...
Hanno continuato a seguirci e ci seguono eccome! L'ultima è la greca, che ha messo le gif animate, e nel nostro stile, noi primi al mondo, lei una mummia ignorante di blogger, e corrotta fino al midollo!
Ci criticano ma ci seguono come non potessero vivere senza Jicky 2.0 (e potrebbe essere vero)...
Ma alla fine perché lo fanno? Per continuare a trarne loro esclusivo profitto, e non per il nostro o quello di chi ci legge perché ama come noi, i colori che il cervello legge con il naso...
In questi mesi abbiamo raccolto molte vostre segnalazioni, ed il frutto delle nostre e delle vostre investigazioni abbiamo assommato ed incrociato. E la situazione è devastante, ed occorre porre rimedio allo schifo.
C'è un sacco di gente che sui siti, nei blog, nei forum, nei social network, nei siti di vendita (primo tra tutti eBay) sta insinuandosi nel nostro appassionato e totalmente gratuito LAVORO, per trarre indebiti profitti e ingannare anche qui, che gli inganni non dovrebbero nemmeno avere il coraggio di varcare la soglia!
Noi non recensiamo niente che non abbia valore! Ci hanno proposto di spingere questo e quello anche tra i vintage, dietro promesse di compenso, erano tutte microtruffe, gente con cui abbiamo avuto screzi, che si è riciclata negli entourage di altri blogger già corrotti nel dna dalla nascita...
Anche tra di noi ci sono stati problemi, un pezzettino lo abbiamo perso per strada, perché non era giusto, non era corretto, e non è tornato all'ovile perché... lui e noi lo sappiamo, stia bene dove sta...
Ma il problema grosso non era tra noi, o tra noi ed i nostri satelliti, era fuori. E pensavamo non si ingrandisse; ma sinceramente, siccome non c'è solo il Blog, non vi abbiamo badato fino a quest'ultimi tempi.
Invece oggi la situazione è schifosamente grave. Attorno a noi si è creato un business di profumi in mano a canaglie e morti di fame, che a noi e a voi tolgono, ma diciamolo pure, RUBANO! E mirano solo a farsi gli affari loro! danneggiando il logos della bellezza, con la loro viltà e spregiudicatezza!
E hanno mezzi per disgustare tantissimi "polli"...
Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna. In queste quattro regioni sono giunti tra marzo e settembre diversi furgoni/camion di profumi dal profondo sud del paese (abbiamo anche documentazione fotografica di questi episodi) e da est europa, grecia, turchia, etc...
Profumi alterati dai rispettivi climi avversi, ma anche falsi, ed anche falsi "vintage".
Ci sono poi persone non certo per bene che fanno la spola tra sicilia e lombardia, puglia e lombardia, campania e nord italia, con selezioni di profumi da riciclare e immettere nel mercato del "collezionismo", da località di minore diffidenza! 
Questa gente impara ogni volta il modo giusto per presentarsi, hanno profumi perfetti, conservati bla bla bla, e ora sono anche dei seri collezionisti e scrupolosi (sì con i profumi presi in discarica a Trani o Caserta o Barletta?).
Non riescono a venderli a prezzi stracciati ma riescono a offrirli a prezzi a volte interessanti, e il merlo dell'abbindolo ci casca sempre. C'è sempre chi su eBay fa affaroni... sono quelle persone che ricordano solo la volta che gli è andata quasi bene e non le volte che hanno ricevuto porcheria o che non hanno ricevuto, come a noi è successo, niente del tutto.
Ci arrivano le email degli abbindolati, hanno comprato un Captain calabrese che non è piacevole, un Ho Hang romano che non dura niente, un Drakkar spagnolo che pare liquore, un J'ai Osé pugliese che sa di grappa alla liquirizia...
E' tutta roba alterata, o per l'età e la conservazione criminale, o per adulterazione operata dagli "onesti venditori", protetti dall'inattendibile e corrotto sistema di feedback di eBay.
Il risultato è che, per la nostra nobiltà di non corrompere la nostra immagine, per trarre anche il minimo profitto da questa nostra passione per i profumi, noi non abbiamo aiutato concretamente voi a trovare i profumi perfetti: noi non ci abbiamo guadagnato nulla di nulla e un sacco di stronzi hanno tratto profitto dal nostro appassionato LAVORO (perché anche se non retribuite le nostre 40-50 ore settimanali dietro e dentro a Jicky 2.0 e Jickiel ci sono, e spesso sono ben più di 50 ore)!
Voi vi ritrovate a leggere review di profumi che cercate o comprate "liberi", benissimo... ma non pensavamo che la "libertà" sarebbe coincisa con la fregatura in questo modo! Ora noi parliamo di un profumo, ma voi ne sentite uno molto differente, e magari perdete considerazione per qualcosa che abbiamo riferito!
Serve un rimedio, ci siamo detti, dobbiamo trovare il modo di bloccare questo mare montante di truffatori e speculatori. Serve un argine! Almeno per i nostri amici e per i lettori fidati!
Quindi abbiamo chiamato a raccolta i satelliti, durante l'ultima riunione, e deciso quanto segue.
Pezzi periziati. Flaconi perfetti dei quali si conosca vita morte e miracoli, esaminati attentamente e valutati tra buono e ottimo (lo scarto di quelli alterati tra noi è sempre avvenuto, anche ai satelliti si è sempre spiegato come ci si comporta con la roba alterata: va buttata o etichettata come all'Osmotheque si indicano i pezzi rovinati).
Per ora esiste un annuncio per un Ellipse di un nostro satellite con questo tipo di garanzia e valutazione. 
D'ora in avanti potrete contattarci per trovare tra di noi ed i nostri contatti di massima fiducia, profumi in perfette condizioni. Qui ci separiamo a fatica dai nostri flaconi di scorta, li amiamo! Voi non avete idea, di alcuni profumi straordinari non parliamo nemmeno tra noi, sono due anni che meditiamo su un Bourjois (ognuno per conto proprio, se si condivide la punta di una mouillette, sono ammessi solo gli sguardi, divieto di parola fino alla sensazione di controllo percettivo e sua elaborazione concettuale ed emotiva)...
╭♥
Non potremo fare miracoli di moltiplicazione dei pani... perciò ricorreremo ai nostri amici più fidati, che dovranno consegnarci i flaconi per essere valutati. Si compilerà una scheda tecnica, corredata da foto. Si accompagnerà da un giudizio l'oggetto. Chi lo acquisirà avrà finalmente certezze, sarà la garanzia delle garanzie.
╭♥
Con i lettori che conosciamo meglio (o che conosceremo, dato che sempre se ne aggiungono), condivideremo anche quei profumi (e relative informazioni) dei quali non si è mai fatta menzione per "eccesso di bellezza", perché ci sono parole insufficienti a spiegare la "chimica della perfezione".
E' preferibile indicare nome, cognome, età e numero di telefono, e breve presentazione al primo contatto, così non ci confondiamo (email e blog sono accuditi da 3 di noi). 
Massima riservatezza.
╭♥
jicky2.0@gmail.com


9 commenti:

  1. Oeee ma così avrete sempre meno tempo per meeee? veeeerooo ;-( ? Tanto da fare poco tempo per meee, sono gelosa!!!!

    RispondiElimina
  2. Ah ah ah, tranquilla che si fa tutto... Avevi già altre sorelline e altri fratellini, e allora? Ne arriveranno altri, ma la mamma ti vorrà sempre un mondo di bene ;)

    Jicky 2.0

    RispondiElimina
  3. OOh finalmente!! Sono stufo di prendere inchiappettate online, le cose delicate non vanno affidate ai barbari!! Dico Sì, EVVIVA ai PEZZI PERIZIATI da Jicky!! :-) preparo la lista per babbo natale e ve la mando ;-) !! Ciauz!!

    RispondiElimina
  4. OOh finalmente!! Sono stufo di prendere inchiappettate online, le cose delicate non vanno affidate ai barbari!! Dico Sì, EVVIVA ai PEZZI PERIZIATI da Jicky!! :-) preparo la lista per babbo natale e ve la mando ;-) !! Ciauz!!

    RispondiElimina
  5. ecco, questa è una rivoluzione enorme per il vintage....sino ad oggi un grosso limite per la comprensione della bellezza del vintage era proprio la difficoltà di intercettare il pezzo ben conservato. Non c'erano regole, ed era difficile comprendere se, per dire, il tuo ho hang di turno era perfetto o no (se non facendo esperienze - spesso dolorose e costose - sulla propria pelle: acquisti di roba cotta, allungata con chissà cosa, due note in croce e tutto il resto in cavalleria, ecc..).
    E poi, gli spacciatori di vintage, razza brutta e pericolosa, ci sono un sacco di incompetenti e banditi in giro, che vendono di tutto senza saperne un cazzo, venditori di flaconi e basta.....La conoscenza e la competenza si trasmetteva da collezionista a collezionista, per esperienza, e bisognava avere la fortuna di incontrate il vate giusto nella giungla. (un esempio delle insidie di 'sta giungla: io ho tre gloria, profumo decisamente recente, che ti fa pensare che puoi comprare in sicurezza; ma per un cazzo, uno dei miei tre non è perfetto, ha dei problemi di sillage: questo per dire che i profumi vintage sono davvero un casino)
    Questo sino ad oggi è stato un grosso problema per la comprensione della grandezza dei vintage: già c'è la commessa della profumeria che spara cazzate sul fatto che i profumi dopo un pò vanno a male e prendi one million che è tanto buono, poi, se spendi un botto, e ti arriva un drakkar che non sa di un cazzo, smetti di crederci e molli lì.
    Tutto passato: ora c'è il disciplinare-jicky.
    Questa è una cosa grossa, perchè fa a pezzi il commercio improvvisato e disonesto, i profumi cotti, i venditori che..."certo che è perfetto, ho una profumeria da 40 anni", poi non sa di un cazzo...tutte cose nemiche del vintage.
    Una garanzia per il vintage, una garanzia per la bellezza. Oggi non ci sono più scuse.
    Comincio io: cerco, ed è ormai un'ossessione, un givenchy III perfetto, prima versione (ma anche la seconda va bene) quello con il tappo d'oro: il mio è una gioia, ma quelle meravigliose e pienissime note floreali di partenza si spengono troppo presto sul fondo erbaceo.
    Grazie, vi scrivo anche mail.



    RispondiElimina
  6. Il Givenchy III è psssssssssss, passione condivisa. E' una formula delicata, li compriamo solo se vengono dal freddo. Termolabilissimo, sotto il Po mai trovato flaconi perfetti. Ci sono formule più delicate di altre.
    Il G III lo scorso anno è entrato (in formula) all'Osmotheque come Napoleone sotto l'Arco, una solennità unica. Gode di stima vasta, ma si parla, o si scava.
    J.

    RispondiElimina
  7. Spero di essere perdonata ma devo fare una piccola premessa.

    Di recente ho potuto visitare una mostra interessante, si tratta di James Tissot, il pittore della Belle Époque, al Chiostro del Bramante.
    Visitando le sale ci troviamo di fronte ad un affresco degli anni a cavallo tra l'Ottocento e i primi del novecento.
    Tissot, figlio di una modista, ha tratteggiato donne elegantissime che sfoggiano abiti e accessori alla moda.
    È la raffigurazione di un'epoca malinconicamente bella, pervasa da un ottimismo lieve, disatteso dalla storia.
    Un periodo pieno di fervore, vitalità...prima di piombare nel periodo cupo, che si è protratto per una ventina di anni.
    Una mostra deliziosa, un modo carino per sognare atmosfere d'antan.

    Atmosfere che inducono al pensiero dei primi del novecento, con l'avvento della profumeria moderna. Con i prodotti di sintesi di alta qualità, prezzi tutto sommato accessibili e con note inedite nelle composizioni .

    Non mi riferisco a Fougere Royale d'Houbigant del 1882 o qualcuno coevo che immagino sia davvero impossibile da trovare, ma a tutta quella generazione luminosa e primordiale di fragranze tuttora in commercio, come Jicky o Chanel N.5, N.22, Bois des Iles...

    Ecco, mi piacerebbe sapere cosa rimane di quell'epoca lussuosa e dexsdente... Cosa si può travare, sia sul web che in negozio , che conservi ancora un'impronta, un'idea, un'immagine dei nobili antenati.

    Vi ringrazio moltissimo, anticipatamente ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah... le sberle a questi classici non le hanno mai risparmiate. Il gelsomino di grasse e la rosa si maggio su larga scala sono interrotti dall'inizio degli anni '70. Quindi... già lì. Poi i materiali di origine animale non ci sono più da almeno 50 anni, alcuni da 40 altri da più di 50, o da sempre... Verso il 1985 i muschi di base cambiati per le stesse ragioni in voga oggi, presunte allergie che poi si sono dimostrate fasulle. Poi 1995 alleggerimento, favorito dalle richieste del pubblico che voleva profumi "non soffocanti", trionfo quindi dell'alcool. Oggi hanno rimpiazzato pure il muschio di quercia, e gli agrumi. Praticamente vendono caricature. Che somigliano agli originali come le caricature, a volte come gli scarabocchi :/
      Bonsoir,
      Jicky 2.0

      Elimina
  8. Grazie...non resta che lavorare di immaginazione quindi...
    Un puro esercizio virtuale ...
    Grazie per la risposta, sempre molto esauriente...

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0