...CONTENTI?

venerdì 26 dicembre 2014

B. Balenciaga for women.

2014, Domitille Bertier, burp!
C'erano valide foglie di violetta sintetiche (validi materiali sintetici) negli anni '70 e '80; poi si è pensato, nel corso degli anni '90 di levarle di mezzo, per far posto a nuove foglie di violetta più interessanti per i produttori. E' anche così che hanno fatto fuori il Dior Fahrenheit (anzi, è proprio togliendo la violetta giusta e mettendo la violetta sbagliata, che hanno rovinato il Fahrenheit secondo Luca Turin). Sì, sì... il methyl octine carbonate, che sa al tempo stesso di motocicletta e foglie strapazzate.
Alla foglia pigiata qui affiancano un pisello pigiato, di chi sia il pisello pigiato non si sa, certo a noi provare questa roba faceva percepire l'intero scaffale come posato sugli zebedei...
'Na croce cis-3-Hexen-1-ol-ica, certo, anche.
Nota mughetto, nota muschiata ambretta, cashmeran, iononi, ma quale iris d'egitto...
Iso e super.
Flacone che pare un vaso da cimitero, con sopra un tappo a temperamatite di plastica.
Lacrimoso. 

Rating: ZERO

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.