...CONTENTI?

domenica 11 gennaio 2015

Premiare il "MIGLIOR PROFUMO" 2014...


Ormai c'è la moda di fare "premiazioni" per ogni stupidaggine. La profumeria, che è un ambito dove gli stupidi abbondano (è intelligente comprare e indossare profumi... che il reparto "cura del cesso e detersivi" all'Esselunga offriva di meglio!?), celebra ogni anno talmente tante premiazioni, che praticamente anche i deodoranti per il gabinetto possono beneficiare di questo tipo di propaganda, e vincere un bellissimo quanto insignificante premio! Perché NON SONO MAI PREMIAZIONI DISINTERESSATE! Dietro i premi importanti c'è un grande rapporto tra i produttori, un rapporto? Ma diciamo pure una lunga serie di ORGE... Quelli sono gli auto-premi dati dai produttori a loro medesimi...
Poi ci sono i premi "del cazzo"...
Dietro i premi del cazzo o degli sfigati, ci possono essere la noia, la solitudine, ma anche la profumeria Scianel Commsescriv o la profumeria Sciampagn Do Ratt, due boccette se me li mandi a comprare qua...  In fondo AWARDS va capito come termine, proviamo col francese? suonerebbe "récompenses", ricompense... Tu fai vendere (o almeno lo fai credere), l'altro ti ricompensa.
Poi va bene, alle elementari tutti facevamo le classifiche. E c'è gente che le fa anche avanti con gli anni... Cambiando loro nome in AWARDS, per sentirsi meno coglioni... MA SEMPRE COGLIONI SI E'!
Blogger, siti, forum, quando si annoiano... passano a stilare i 10 profumi della vita, o i 10 profumi per l'estate, i 10 profumi per l'inverno... e altre di queste cose stronzatine... Gente che cambia idee a seconda della Luna o del ciclo, gente così esperta che stacchi le etichette dai lor flaconi e vanno in TILT, perché non sanno un ca*** di niente (sanno solo leggere l'etichetta, farsi il selfie col flacone, i selfie col flacone e il gatto, e quando in casa c'è, perché no, anche con flacone e gatto, sopra la cassa da morto, che fa tanto elegance a màmmeta)...

Bimbiminkia e prugne flaccide, ceroni, peli del culo già bianchi, e denti di porcellana. Non proprio dei perfetti teenager... I veri teenager al contrario... sono saggi, forse hanno capito tutto! Loro in profumeria non ci entrano del tutto, e fanno bene!
La rete è piena di m****... Come le profumerie di oggi insomma...
Noi non possiamo dare un premio 2014 a nessun profumo. Ci sono stati alcuni lanci di profumi dignitosi, ma per nessuno dei quali noi avremmo speso un euro! 
E' quindi impossibile premiare un profumo quest'anno come lo era l'anno scorso.
La profumeria di oggi è un quadro dipinto da un coglione che non sa dipingere e che usa un numero limitato di colori schifosi e sempre quelli! La profumeria di oggi non è fatta per dare piacere ma per dare profitto, tutto è fatto col catalogo in mano. Oggi va di moda indicare un "naso" come autore, ma... a parte poche eccezioni, chi è il naso "celebre" medio? E' solitamente un raccomandatissimo figlio di papà, che ha l'eloquio di un muratore perché il suo status familiare non favoriva una normale formazione scolastica... Gente che non ha voglia di fare un cazzo di faticoso, che non ha mezzi intellettivi per creare qualcosa di originale, ma... in forza del denaro e del proprio ruolo di futuro Leader di quel cazzo che è per grazia ricevuta, torna dalle ferie o dalla bisboccia e trova tutto pronto e finito e solo da firmare. I profumieri firmano prove che creano gli Umpa Lumpa, oppure laboratori specializzati. Per il mondo tu sarai la 7 generazione di disgrazie, ma perché non partire a contare le generazioni da Adamo ed Eva? Tanto son tutte BALLE!? Diranno che tu sei la X generazione e bla bla bla, anche se il tuo unico interesse nei mesi della creazione del profumo erano bamba e trans.
Sorridi, mettiti in posa, ecco l'ebete. E chi compra la tua merda è più ebete ancora di te.


I materiali impiegati e il know how è piatto e/o banale, detersivi tradotti in cologne! sia nella profumeria commerciale che in quella non convenzionale. Come molti di voi sapranno, noi non tolleriamo l'uso improprio della espressione "nicchia" (il termine è tecnicamente accettabile secondo la Fragrance Foundation quando la distribuzione è minima e indipendente, e la creazione è del tutto artigianale)*.

Ma vi rendete conto? Che ca**o dovremmo Noi premiare, se ad una gara a chi ce l'ha più lungo sfilano una mandria di evirati!?

Per premiare i profumi prodotti nel 2014 bisogna essere Corrotti (tutte queste premiazioni sui giornali e in rete sono false e sempre sponsorizzate) e Cretini (chi conosce la Storia recente dei profumi prodotti, non può non vomitare contemplando la merda prodotta nel 2014).

Si premia qualcosa per suggerire il vincitore all'acquisto. 

*Praticamente nessuno dei profumi che molti di voi chiamano "di nicchia" lo è realmente. Perché quella robetta snob la provano a vendere in tutto il pianeta! E quando non vende qua, la spostando là e se là fanno storie, possono piantarli in asso e scappare coi soldi... Ah ah ah, si atteggiano a ricconi, a maestri di eleganza, ma provate a informarvi... I commercianti mediamente ODIANO i distributori di roba "di nicchia", date loro il LA e vi suoneranno tutto il resto...


Jicky 2.0 December 2014

And now try this:

Caro... mi si è lussato il lusso!


6 commenti:

  1. Potremmo sempre stilare la classifica dei peggiori peró! In modo del tutto indipendente, creare un forum dove confrontarsi tra seguaci del "Movimento j2.0 " sarebbe simpatico, l unico forum del genere si chiama adjiumi e parlano quasi esclusivamente di profumeria di nicchia, possiamo combattere insieme questa " piaga " ????

    RispondiElimina
  2. Ad ogni modo tra le peggiori creazioni 2014 metterei senza dubbi la tartaruga ( furiosa ) il bouquet di caffè ( black opium ) e a parimerito due profumi tra i più disordinati e di plastica in cui si sia mai imbattuto il mio naso: BLACK MAN BULGARI TURBO DIESEL E....DIOR HOMME PARFUM DE GOMME!!!!!

    RispondiElimina
  3. La nicchia è una piaga o ERA una piaga? Questo ci chiediamo negli ultimi mesi. Perché? Pare sia morta, morta o moribonda, in Italia. Debiti, truffe, previsioni di vendita terrificanti. Per parola stessa di molti produttori, è crisi o è finita (non è finita "la crisi", ma è finita "la profumeria di nicchia"!). Le fandonie poi, hanno le gambe corte e ormai, i nani si vedono. Un Forum è una specie di sala d'attesa del medico, o di bar con gente annoiata che sbevacchia, ognuno dice la sua cazzata, alla fine si esce rintronati come prima, non c'è utilità diversa dallo svago, o dalla evasione dalla solitudine in quel sistema. I forum sono luoghi in cui fruire di una informazione utile è faticosissimo o impossibile. Devi spalare tanta merda per cercare del buono, e a volte il buono non c'è, hai spalato per niente... adjiumi lo scopri adesso, anni fa era più facile notarlo, oggi è sepolto nella rete, dimenticato e disprezzato da chi l'aveva frequentato. Jicky 2.0 ha mediamente 5-10 volte più visite di Adjiumi, per noi è un puntino nello specchietto retrovisore. Uno schitto. Il nostro club carbonaro mira molto in alto ed è come sai tutto in retrovia, l'email di Jicky 2.0 è il nocciolo duro, il nucleo del "movimento J20", ed il confronto che facciamo è meditato, è veritiero, perché si fa direttamente con la realtà, con i profumi. Quel che viene detto, viene verificato. Quando è verificato, viene approvato. In fondo, vogliamo conoscere le cose, o farci prendere in giro? Qui le cose divengono chiare, sempre più comprensibili. Là le cose vengono confuse dai fumogeni della soverchieria e dell'ignoranza. Qui il modello è Zeus crisoelefantino, là il modello sono i nani da giardino... Platone non scriverebbe mai di profumi in un forum. Platone scriverebbe di profumi in un Blog. Se Platone fosse vivo e trovasse amabile perdersi nella materia di cui ci occupiamo, leggerebbe Jicky 2.0.
    Peccato che i messaggi privati siano diventati un mare, l'opera di discernimento e selezione per le risposte è diventata una impresa quotidiana, ma teniamo botta.
    Ieri abbiamo disattivato per 24 ore i commenti per rallentare il flusso di messaggi, 2 di noi sono alle prese con esami e altri lavori indipendenti, non è facile seguire ogni via ogni rivolo.

    Su tutto c'è un progetto, un disegno superiore. Ci sono anche delle scadenze che non vogliamo ricordare ma che abbiamo dato, non ai lettori ma alla profumeria pura ed applicata. Confidiamo si realizzi, nel frattempo... saggezza.

    Jicky 2.0

    RispondiElimina
  4. Eppure in tutto questo mi rendo conto che anche il vostro entusiasmo sia in crisi! I profumi, o presunti tali, è da qualche anno che si " fotocopiano " di continuo; anche un naso qualunque come il mio se ne rende conto, è davvero banale la roba che riempe certi flaconi. Leggere recensioni tutte uguali diviene monotono, non oso immaginare scriverle! Come pensate di ridare smalto alla vostra spinta turboatomica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Entusiasmo in profumeria non ci viene da quando il più piccolo di noi era piccolo, cioè... chi ne capisce qualcosa vede una curva discendente che non si rialza mai, sempre peggio, sempre peggio... MA è (stato) importante andarci, MA non tutti hanno compreso il valore dell'impegno costante in questi ultimi 2 anni per valutare, anche se negativamente, le cose "nuove", le cose "correnti"... Non basta dire ZERO, occorre chiamare ogni cosa con il suo nome, spiegare quello che sta a monte e a valle della formulazione del giudizio. Uno sporco lavoro che qualcuno doveva pur fare.
      L'entusiasmo c'è ancora eccome, le cose buone sono rimaste.
      Detonante il successo di △⊙▷, e poi quanti messaggi di adorazioni del Sacro Cuor di J'ai Osé, o del Santissimo Sacramento di Ellipse, Captain strapiace, quando non s'impioppano i flaconi di Barletta o quelli piemontesi giunti colà dopo essersi ben cotti a Caserta... Etc. Quante email! Siamo una comunità come ben sai fiorente, ma fai bene a mettere qui i messaggi, lo scrivente segue questa traccia, di là magari risponde Parigi. Siete tutti belli, ma per noi capire al volo chi è il mittente non è sempre facile...

      Elimina
  5. Siete davvero in gamba, continuate così, un vostro estimatore.

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0