...CONTENTI?

venerdì 15 maggio 2015

Oh MIODDIO_R!

Dopo i soldi buttati con "suola di scarpa" Pattinson, Rihanna nuovo volto muso di Dior:


E pensare che il Gruppo LVMH paga profumatamente creativi, pubblicitari, bla-bla-blari... E lo fa per? Vendere. Più prodotti. Io ti mostro questo, a te piace, tu partecipi alla comunicazione, se scocca la scintilla e hai i soldi, la borsettina o il profumiciattolo è tuo! Passa alla cassa.
Dovrebbe andare così. Ma con Pattinson, è andata realmente così? No. Hanno perso appeal, non si sono resi conto di avere comprato una immagine deteriore, ed affetta da precoce obsolescenza. 


Finito era da tempo l'effetto Twilight, e quel muso ebete di Pattinson, anche se passato al Photoshop era irritante. Noi lo giravamo sempre in profumeria, si sa mai che dietro ci fosse ancora Jude Law...



Altro volto, altro regalo... La bimba di Leòn di Luc-Besson. 
Natalie Portman ci sta (o era vorremmo ci stesse?) sul cazzo: si infila e si sfila che è un piacere... Ma... FUNZIONA/va. Ma... si capisce che sui cartelloni, con quei colori, per quei fini, è (era?) la scelta giusta! 
Ma per l'amor dei poeti (sboccati), che senso ha quello sgorbietto di Rihanna? 



E' un pasticciaccio brutto ambulante, orrenda! Sembra un progetto di ET, recuperato dal cestino rifiuti di Carlo Rambaldi... Rihanna potrebbe fare, al più, a testa in giù, il porta-umbrella... 


E invece no. Dior (leggeremo), ma con la mano cercheremo di togliere da davanti quella roba sgraziata, strapagata per rimetterci soldi. Hanno chiesto ai clienti Russi? Ai clienti Arabi? Ai clienti Cinesi? Non piace a nessuno di questi clienti forti divisi per provenienza. Piace alle ragazzine che la danno via per comprarsi l'iphone o la ricarica, ai ragazzini che tengono il colpo quando vedono la faccia della vocina delle canzoncine pop in radio e nei lettori mp3 quei 3 mesi e dimenticatoio...
Dior. Licenziate, sfoltite. Mandateli in Corea del Nord "Alla Cortese Attenzione del Sig. Kim"! A casa chi ha voluto Pattinson e Rihanna!
Direte... i soldi sono nostri, li buttiamo dove ci pare, come dicono i bambinacci viziati e capricciosi? O ci darete ragione, magari alla fine del nuovo terribile "test"?
Potreste dire, sempre critiche... Solo critiche. E invece no.


Natalie Portman, è un collirio rinfrescante per gli occhi; se apre bocca non per fava ma per favella, vien da chiudergliela con un cartone perché è una str**** insopportabile; ma in quanto cartone stradale, o stampa su giornale, sfondo web, (parlare non parla) crea l'appetito ricercato, sortisce l'effetto auspicato... 
Com'era bella per Miss Dior Cherie, eh?
Con il fantasma di Alain Delon (178 cm ben proporzionati) avete tenuto in piedi le recenti declinazioni sbagliate di Eau Sauvage.


 Tenetevela cara la faccia in bianco e nero, tra le migliori decadi, di Delon (viso utilmente asimmetrico, dai tagli brillanti, ed animato da una mimica accattivante): vi è costata niente, se rapportiamo i costi di questa a quelli per i due mostri usa e getta P. e R. L'occhio di Luchino Visconti, oppure l'occhio di Federico Fellini. Servono occhi così, per decifrare correttamente l'immagine. Buona vista, intuito, genio. Uno schioccare di dita: outcome: success! Dior oggi avrebbe bisogno di Luchino Visconti. Guerlain di Federico Fellini, peccato siano morti.
Perché non servono università, credete a Noi, là parlano sopra il talento, non da dentro; e non lo creano.
La stessa cosa vale per i profumi. Ma dove sono i buoni nasi, di rapido intuito e genio scintillante?
Non servono lauree o corsi di profumeria anche di altissimo livello*, ce l'hanno detto in faccia Jean Guichard e più recentemente Jean Kerleo: "il talento non si insegna" e ancora "di buono in giro c'è veramente pochissimo (quanto a nasi/profumieri)"... 

E' bello trovare ogni tanto gente preparata, e sentirsi in piena sintonia.



*Precisazione: salvo interventi dell'Arcangelo Gabriele, siete tutti tenuti a irrobustire fino all'ultimo giorno della vostra vita la vostra cultura generale e specifica. Lauree, diplomi, master, hanno sempre valore "relativo". Dipende da quanto avete pagato studiato per quei titoli, dalle amicizie familiari, dalle abilità "orali", e via dicendo. E tutti questi titoli andrebbero ritirati dall'ente che li ha rilasciati come i titoli onorifici, in caso di verifica di scollamento tra titolo e competenza. Lavoro, Lavoro, Lavoro, e se siete atei, ancora Lavoro.
Ma non a far panini, non nell'azienda paterna a simulare la continuità che non c'è mai: Lavoro sia, ma su voi stessi, senza requie.

Se la Morte bussa alla porta una volta sola, perché sa quando deve passare... La Mediocrità vi tempesta più volte al giorno di sms (messaggi insulsi, etc)! Non aprite quella porta... E riparatevi dalle tempeste di mediocrità di ogni giorno. 

Il post è finito, andiamo in Pace. 



Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0