...CONTENTI?

sabato 15 febbraio 2014

Un imbécile est un imbécile, et un imbécile est un imbécile. Come separare il grano dalla zizzania (cosa è giusto e cosa è sbagliato).

..."neque mittatis margaritas vestras ante porcos"!

Quanto è stupido e detestabile ragionare su base nostalgica! Tutti pronti a deridere il nonno che ricorda "i bei tempi", vero? Spocchia di (relativamente) giovani, che in verità non sono affatto diversi dal nonno quando a 30 anni rimpiangono i cartoni animati, i giocattoli, la musica, e i profumi... di quanto ne avevano 15 o 20.
Questa malinconia non è matura, è volgare (popolare) e stolida. A noi non interessano i piagnistei di questi tipo. Perciò vi abbiamo talvolta rimproverati quando vi è scappato un "come erano buoni i profumi di quei tempi"... MA CHE C**** VAI BLATERANDO? SOGGETTO INDEFINITO! I PROFUMI? QUALI!? TUTTI?
Sì, no, beh...
...ma l'ho letto (DOVE?) 
...me l'ha detto (CHI?)!
OMISSIS/OMISSIS
MA sei DEF*******? 
..."ingoiare stronzate"...
Sei DE*******. 

Abbeverati all'etimo, taci, impara! Ed impara a distinguere, impara a dis-cri-mi-na-re! e spòstati:

molti di voi ci informano di acquisti suggeriti da pinco pallino, o dal commerciante tagliato per gli intortamenti (sappiate che seguono dei corsi per fot*****) o da quello ricettatore, che ha roba che scotta e deve liberarsene con ogni balla ed artifizio: molti di voi comprano profumi fuori produzione ed anche in alcuni casi "vintage", così... a c****. Secondo il principio del "tanto vecchio, tanto buono".
State attenti, perché di m**** ce n'è sempre stata. I profumi non vengono sempre interrotti per cattiveria, a volte, come nel caso di Burberry London (che era una ***** vestita di uno straccetto anti-igienico), il problema è che non se ne vende uno! E allora si ferma tutto e si cerca di sbolognare via la giacenza di magazzino, pare stia accadendo lo stesso con Kokorico (brrrr), etc.
I flaconi calcano di prezzo e la gente con l'anello al naso corre e compra, ci sono dei feticisti che se il profumo lo riescono a pagare 1 euro (ma ci sono anche i taccheggiatori), lo godono più che ad averlo pagato 10 o 100 euro, sono pervertiti, probabilmente vanno a frugare nella spazzatura anche se a casa hanno le rubinetterie in oro, sono sc*** nel midollo... Non è il caso dei nostri lettori, ci sono specialmente all'estero questi blog sui profumi presi dal bidone dei rifiuti, attingono a lettori con quel tipo di patologia psichiatrica lì, è gente da compatire come il caso opposto, di quelli che se non costa mezzo stipendio non è buono...
Nel mezzo sta la virtù, forse niente latino oggi...
Ricapitolando: 
niente generalizzazioni, imparate a non esprimere giudizi prima di avere sondato la quasi totalità delle alternative a ciò che andate valutando, non fidatevi di consigli di sedicenti esperti che esperti non sono (lasciate perdere i "corsi di profumeria" che servono solo a gonfiare l'ego e il portafogli di chi li tiene), non comprate a c**** tra i profumi dei cestoni e tra i bidoni del vintage, perché tra i profumi prodotti nel recente e nel remoto passato ci sono tonnellate di *****.

Tonnellate-di-*****!

Il saggio è tanto più grande quanto più ha carpito scintille totipotenti alla divinità, e l'essenza di ciò che è divino si colloca nella atemporalità.
Jicky 2.0 in teoria potrebbe avere l'età media dei suoi autori, ma in concretezza, stanti le nostre aspirazioni, questo Blog non ha età: è redatto con l'ambizione di colloquiare oggi con le aspirazioni olfattive di Re Salomone (X°-IX° secolo a.c.) e domani con quelle di NRZ (anno 2101), per collocarsi quindi un pò più avanti e un pò più indietro...
Sub specie aeternitatis, così agisce l'anima di Jicky 2.0.
La nostra forza è in questo, e allora "uno scarabocchio collocato scientificamente tra i tuoi occhi può decidere della tua buona o cattiva sorte più di milioni di stupide parole".
Uno scarabocchio di Jicky 2.0 è più utile e meditato, denso di significato e consapevole di milioni di parole dette, scritte o "pensate" sui profumi qui, là e altrove...
Vorremmo spesso, dire di più, ma se Gesù ha detto di pascere i suoi agnelli, ha anche detto di non dare perle ai porci!
E... Amàti! Facciamocene una ragione: siamo seguiti anche dai porci!



2 commenti:

  1. e questo che mi dite? mai visto un anteus in questa bottiglia! http://www.ebay.it/itm/360856121382?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649

    RispondiElimina
  2. Ha anche la scritta abrasa sul retro... Ma il problema dei problemi è che anche se fosse buono, cioè non un falso, o non un adulterato/alterato, rimane uno Chanel di serie B, perché non è un Made in France, è un prodotto statunitense, NY ora New Jersey, la sede Chanel per le americhe con formule che rispondono a diverse esigenze di mercato, e sono sempre deleterie, le note animaliche ad es, vengono da sempre minimizzate, per questioni di palato.
    Gli americani hanno il cervello imbibito di petrolati, e su tutto desiderano plastica, gomma, vernice. La vita li annoia, è una società che ha uno spiccato gusto per ciò che è inanimato e per la morte.
    J.

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0