...CONTENTI?

martedì 4 febbraio 2014

Dior Hypnotic Poison Eau de Parfum for women.


2014, francesco demacchi (Francois Demachy)

La controparte obesa di Fahrenheit Le Parfum.

Base tonalide galaxolide, overdose di etilvanillina e cumarina. anisaldeide e compagnia soffocante per dar l'effetto di liquirizia. Del tanto strombazzato sambac? Notizie? C'è, o non c'è?
Non c'è, ne hanno messo troppo poco. Note antranilate per un fiori d'arancio che...
Ma questo fiore d'arancio? C'è? Se c'è è nell'ordine dello 0,25% in fragranza... Il resto è aurantiol.
Che volumizza hedione (h.HC?) e cosmone. Timbersilk o iso e super nel fondo? Se non è zuppa è pan bagnato.
Che brutto... che brutto! C'è ancora quella orchidea di fantasia costruita sulle perversioni della vanillina, eliotropica quanto basta per mandare il polmone fuori a prendere aria! Non è forte, è disturbante. Ricorda se stesso, Givenchy Ange ou Demon EDP o tanti profumini di minchia italiani dai nomi vari ed eventuali che dimenticarsene non è mai peccato...
La presentazione del profumo insiste sul lato oscuro di questo profumo. Sappiamo dove ha il lato b, ma quello oscuro? 
Lato oscuro? MA DOVE!?
Dietro al sambac! MA se non lo trovo! Ah, eccolo qui! Piccolo piccolo, un "latino oscurino"...
Giralo! scova il suo lato oscuro! 
Ma dove lo devo girare! sul vetrino del microscopio!?
Ma cos'ha di stregonesco, diabolico e oscuro la vanillina del pandoro?
Demachy (o chi per esso) aveva visto forse l'episodio dei Sith di Guerre Stellari?

Lungo drydown muschio ambrato effetto Cip & Ciop con forte reminiscenza di deodorante Axe Africa, e con evidentissime analogie rispetto al maschile Le Parfum Fahrenheit, sempre Dior.
Non riusciamo a capire però, addosso a "chi" questo profumo potrebbe dirsi giusto...
Facile prevedere le vendite, scarse.

Rating: ZERO-1/5


3 commenti:

  1. Peccato: a me il vecchio anni 90 piaceva molto. Concordo con la definizione di Turin. Se non sbalgio diceva che sapeva di "Femme que se neglige" , come dire: c'e' niente di piu' animale?

    RispondiElimina
  2. H@!o Jeriko.
    Quello anni '90 ha una formula totalmente diversa dalla versione Hypnotic che è una porcheria sulla vanillina in tutti i casi, non hanno niente in comune a parte la dizione "poison" e la forma, ma non il colore del flacone e del tappo.
    Quello a cui ti riferisci era ed è un grande profumo.
    Questo qui nelle foto è invece... un gran deodorante alla vanillina.
    J.

    RispondiElimina
  3. .....bravissimi, as always...."la controparte obesa di fahrenheit le parfum"...sintesi perfetta: sono atterrito dalla pochezza disturbante di questi due gemelli perversi, molto simili, se non identici, nelle scelte di fondo, ed entrambi orrendi....mi chiedo cosa hanno in testa questi di dior, anche perchè mi sa che la vostra premonizione è perfetta, e questi due profumi non se li filerà nessuno....del resto, è lo stesso dior che mi riformula (o almeno così a me pare) l'unico vero profumo riuscito che hanno realizzato nel decennio (dior homme), rendendolo una cagatella al confronto della prima formula. Ma una "roba" così sballata come questi due, proprio non me l'aspettavo, nemmeno nel mio incubo peggiore.
    Se questa è la profumeria contemporanea, "vintage" tutta la vita.

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0