...CONTENTI?

venerdì 3 agosto 2012

VIAGGIO NEL RETROBOTEGGA DELL'OSMOTHEQUE di Versailles.





Versailles. Sede dell'Osmoteque. 

Osmothèque (dal greco '"odore =" osme Theke' storage =) .
Fondata nel 1990 (inaugurata il 26 aprile) nell Reggia di Versailles, l'Osmoteque di Parigi è una specie di biblioteca ristretta voluta e sorretta da profumieri appassionati, magari in pensione.
E' una specie di arca di noè dei profumi, molto interessante, di grande utilità storica.
Vi si cerca di raccogliere la Storia del Profumo.
Ricette tratte dai libri di Plinio con cui si possono ricreare i profumi utilizzati nell'antica Roma.
Un luogo unico al mondo, una biblioteca degli odori. Sono conservate oltre 1800 fragranze, di cui 400 irreperibili, conservate a circa 13-14 gradi. Tra queste uno Chanel del 1921
Questo è il vicepresidente e custode, Yves Tanguy, con una preziosa ricostruzione di Coty:



Il fondatore dell'Osmoteque è Jean Kerleo Presidente e Naso della Osmoteque:




C'è l'acqua di colonia Ungarian Queen, usata da Napoleone quando era in esilio a Sant'Elena.
Fra queste bottiglie l'originale Crepe De Chine di Millot del 1925 primo tesoro a trovare posto sugli scaffali della bibklioteca dei profumi. Poi c'è il Fougere originale di coty del 1917.
Molti non sono ovviamente pezzi autentici conservati ottimamente ma sono ricreati da Kerleo con l'utilizzo delle stesse materie prime impiegate nell'epoca della prima realizzazione.
Ci si dice che in mancanza di un ingrediente specifico non si proceda alla ricostruzione di un profumo, permetteteci dei forti dubbi fondati su nostre indiscrezioni.
Anche per questo motivo i magazzini delle Osmoteque conservano gelosamente materie prime rarissime o estinte, come muschio di cervo, varietà di zibetto oggi irreperibili, assolute di rose non più coltivate su scala intensiva e molto altro. Anche molecole chimiche oggi non più utilizzate.
O il celebre muschio di quercia recentemente messo al bando dall'Ifra per favorire le vendite dei replacer, più redditizi per la mafia degli aromachemicals...




Qui si osserva un trattamento conservativo di gas tipo argon (gas inerte) per evitare che la percentuale di ossigeno nel flacone inneschi reazioni chimiche destabilizzanti per il prezioso materiale da conservare.
Non chiedete a Jean Kerleo i segreti per diventare un valido profumiere, lo costringereste a riferirli come a noi a bassa voce, se parlasse a voce alta chiuderebbero la vicina ISIPCA... E le altre caricature "scolastiche".

Dal 2010 è aperta una Osmothèque a NY.

Gli osmotecari sono:
  • Patricia de Nicolai
  • Emmanuelle Giron
  • Jeanne Marie Faugier
  • Yves Tanguy
  • Jean Kerléo
  • BOURGEOIS Bernard
  • Angelo Zola
  • Pierre Boudot

Special Thanks To: 36 Park Street Clagny, 78000 VERSAILLES 
Jicky 2.0  © All Rights Reserved.

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0