...CONTENTI?

sabato 27 luglio 2013

Vergogne "nicchiose" nella rete. Google, Youtube, Facebook. Attenzione perché quelle recensioni, quei video, quei blog, quei profili... parlano bene di tutto (quello che vendono).



Sembra (faremmo prima a dire "gli è") che la sedicente "nicchia" sia proprio marcia dalla testa ai piedi.
Non si salva nessuno, hanno tutti il negozietto: direttamente o indirettamente sono interessati a...
parlare bene anche della m**** perché devono VENDERVELA!
Attenti a non farvi abbindolare  dalle simpaticone, dai volti innocenti, sono figli (o nipoti)...
Di solito sono figli maschi o femmine di papà (per avere dei soldi senza merito da buttare, serve sempre almeno un daddy), ai quali vengono affidati incarichi o sbrigativamente negozi nuovi di palla, da gestire. I figli di nessuno in quei negozi vanno a fare le pulizie, anche se hanno con facilità più naso dei titolari.
La cosa schifosa è che questi scorrettissimi bimbi-nicchia fingono di essere degli appassionati disinteressati e invece devono vendere quello che hanno in negozio. E quello che hanno in negozio ce lo ha messo il grossista...
E parlano a ben comprendere le parole, come il rappresentante o come il grossista...

Beati quelli che parlano tanto bene di profumi dichiarando "sì beh, ma li vendo"...


E' uno scandalo senza fine.
Niente gossip, solo delusione: credete che noi ci si diverta a scoprire con nome e cognome, tutto di chi si credeva... e invece|!
Scagazzacazzi. Ma che vadano tutti a ramengo (che non è una fiera di settore ma potrebbe esserlo)!
Ma certo che un abbindolato dalla nicchia sincero in giro ci deve essere, e ci sarà, ma è solo un diverso modo di fare pena. La sostanza è che in qualità non ce n'è, e in ********** ce n'è anche troppo...


Sapevamo di essere sinceri, onesti...

Non sapevamo di essere così tanto e schifosamente onesti fino a quando il dossier è stato recentemente ordinato.
Forse questo è davvero il Blog di profumi più sincero e competente sulla faccia della terra.
E quel che si dice, e quel che si vede, è solo la punta...



16 commenti:

  1. ...ed è x questo che vi seguo. competenti e disponibili a dar consigli. siete grandi! !! Grazie

    RispondiElimina
  2. Sono un figlio di profumieri.

    A parte Chanel vendo nicchia.

    Potrei essere quel figlio di papà di cui parlate...

    Ma onestamente non fot*o il prossimo gettandogli fumo negli occhi...
    Non mi interessa minimamente.


    Vorrei semplicemente vendere buoni profumi come faceva mio nonno 70 e passa anni fa'...

    Ditemi... che ca*** di profumi dovrei tenere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dubitiamo che ci siano ancora commercianti di profumi onesti.
      E che siano anche in alcuni casi molto depressi data la congiuntura economica sfavorevole.
      Ma tu non hai video ingannevoli su youtube, il tuo amico (e sua sorella) quello là che fa il finto tonto... lui sì invece.
      Gli costa tanto scrivere a margine SONO TITOLARE DELLA PROFUMERIA ******** IN CUI QUESTA ROBA LA VENDO?
      E poi ci sono un sacco di altri casi simili, altrove, che non conosci ma fidati, è uno spettacolo di simulazioni che avviliscono.
      Chanel è un brand che vale e resiste alle mode.
      Tieni per il resto alcuni pezzi di alcuni marchi, se non ti consentono di farlo (se ti obbligano a comprare linee intere) e non ti garantiscono di ritirare alla pari la massa dell'invenduto, mandali tutti a quel paese.
      Compra marchi mainstream esteri che in Italia non circolano, poco rischio, prezzi molto appetibili e qualità... dài che è sempre la stessa.
      Ci sono profumi sconosciuti nel nostro paese, da 25-30 euro al dettaglio, che mettono in serio imbarazzo Bond N°9 e soci.
      Il salto di qualità si può fare, ma non ne parleremo ancora, troppo presto.
      Un modo per mantenere il concetto di "nicchia" in profumeria, con merito e successo, c'è.
      Ma occorre fare prima pulizia negli assurdi assiomi e vari concetti (e pulire i negozi dall'ingombro dei prodotti pessimi e invendibili).
      Chi compra roba immonda giocoforza poi per sbolognarla DEVE fottere il cliente con fumogeni, allora per non doverlo fare si evitino ingombri di merce assurda.
      Right?
      J!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Siamo sulla stessa sunghezza d'onda.
    Sono il primo ad essere convinto che la nicchia così come sta diventando non ha futuro brillante.

    Credo purtroppo che oramai la profumeria abbia preso una ridimensionata importante (come del resto tutto il resto... Confrontate un capo d'abbigliamento di 20 anni fa con un di adesso e vedrete subito la differenza in qualità).

    Nel mio piccolo, visto che la bottega è aperta da un pochino, nessuno mi condiziona in quantità e ordini.
    Prendo ciò che voglio.

    Anche Amouage ora ti propone l'impianto base senza gli Opus....(hanno capito l'andazzo).

    E posso dirvi che quando lavori con la passione, anche in momenti di crisi, riesci ad ottenere buoni successi lavorativi.

    Posso anche dirvi che nell'ultimo anno più che aggiungere ho tolto...

    Se avete consigli da dare sarò ben felice di ascoltarli!

    Grazie ragazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      tutto molto condivisibile. Avendo il polso della situazione locale sappiamo che alcuni marchi e alcune linee di alcuni marchi erano in sofferenza ed una sofferenza per i dettaglianti, la Opus Library etc è un caso eclatante. Ci sono molti marchi che sono stati messi alla porta dai negozianti, nella nicchia, e non facciamo la lista perché non sta bene infierire sulle disgrazie. Bisogna capire le richieste dei clienti e non ascoltare troppo le balle dei rappresentanti. Amouage fa cose ottime ma può capitare che in una data zona non se ne venda uno, e alle dismissioni solo il costo dei tester (pagati come sai bene) può rappresentare una perdita enorme per piccole realtà commerciali.
      In generale tutta la produzione di nicchia manca di minimi requisiti di esclusività e di artisticità e dovrebbe essere rinominata genericamente "lusso", con riferimento al prezzo di vendita più che alle frottole su ingredienti rari, come ambra grigia o muschio di tonkino (che in quei prodotti non è entrato nemmeno in sogno).
      Hai Mona di Orio, Creed e Bond N°9?
      Negli ultimi 12 mesi quali sono stati i 5 profumi più venduti?
      J!

      Elimina
  5. A nessuno importa le richieste dei rappresentati.
    La richiesta la facciamo noi.
    Se non viene accettata venderanno il marchio a qualcun altro!

    Non ho i 5 profumi più venduti.
    Odio i best seller... Di solito rappresentano i profumi più piacioni...

    Posso dirvi i marchi più venduti...
    Chanel, Malle (che ritengo un ottimo marchio anche se voi siete di opinione ben diversa), Creed e Montale.

    Chiaramente la classifica dei più venduti non rappresenta la classifica dei miei preferiti, ma dei preferiti dai clienti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono rappresentanti che rifilano parecchia merce esattamente come richiesto dal marchio tra Pavia e Venezia.
      Sorpresi per Malle (Carnal Flo. e quali altri tra i tanti?).
      Il tuo negozio è in Lombardia?
      Giusto per avere una mappa mentale regionale dei trend.
      Si è mai visto dalle tue parti Heeley?
      E' stato avvistato in persona da più sentinelle in tutto il nord Italia negli ultimi diciamo 12 mesi (interessanti i resoconti e gli incontri).
      Giusto per sapere.
      Grazie.
      J!

      Elimina
  6. Heeley non l'ho visto dalle mie parti.. non saprei dirvi...
    Comunque Malle posso dirvi è molto apprezzato... E non c'è un profumo (a parte il cassie che è molto difficile) che non giri...

    Quando si fa un inserimento prima ci si pensa almeno 10 volte... a volte passano mesi o anni anche... Non c'è la continua ricerca della novità.
    Si prende ciò che piace.
    Nessuno ci rifila nulla... L
    asciamo ad altri farsi riempire il negozio di Bond... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Heeley adora Verona.
      Sarà colpa di Shakespeare.
      Che tutti i Malle girino è certo buon per te ma ci suona "sbalorditivo".
      Regione?

      Elimina
  7. Dai... vi ho già dato troppe informazioni...
    Mi piacerebbe rimanere "un profumiere"...

    Comunque con Malle chi vi ha detto che non si vende?

    E non so neanche perchè siano per per voi così terribili...
    Nella mia ignoranza mi piacciono molto(escludendo l'ultimo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Halo.
      Malle meglio non dirne, sennò roviniamo il clima cordiale.
      Per il resto ci tocca chiamare il detective che ha scovato AA? A proposito: ma lui (and sister) sono titolari di uno dei punti vendita o sono impastati con tutti gli altri punti vendita di quell'insegna?
      Se troppo
      "confidencial": jicky2.0@gmail.com
      J!

      Elimina
  8. Non posso aiutarvi...

    Io lo conosco solo di vista.
    Ho visto che ne sapete già molto più voi di me...

    Aspetto i vostri consigli per gli acquisti... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se se se.
      Ma guarda che noi vogliamo bene a tutti i nostri lettori, severità non è cattiveria.
      D. non sa se sei a M PB 38 o a M CU 66.
      38 o 66?
      Noi indossiamo tra il 42 e il 46. Le Vans 46 sono più comode, dipende dalla calzatura...
      Tranquillo sappiamo chi sei ;)
      Friendly J.

      Elimina
  9. Al 38 attualmente.
    Dai, era facile! ;-)

    Cmq per il personaggio è vero ciò che vi dicevo. Ne sapete più voi.
    Io non sapevo neanche della sorella...

    Aspetto i vostri consigli...

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0