...CONTENTI?

domenica 2 ottobre 2016

Cartier. L'Envol? E chi lo vòl?

2016, ?
Maldestrissimo.
San Germano avrebbe aperto l'omelia tra il "ma che ooo"!? e il "ma chi è fa chel ca*** de rumore lì"?
Miele? Ma chi blatera di miele (dans ce "parfum") ... pippa pappe per pappagalli, o sniffa diluenti per vernici?
"Deh! Agguantate chilla zuoccola y gittatela indentro ill'alveare, dove l'api le sapran render la pariglia"!
L'aldeide fenilacetica ed i suoi omologhi chimici, non sono "miele". Alé, trick-track... Nemmeno lo sforzo di impiegare con profitto un'assoluta di cera d'api. Chimica buttata lì, così. Miele? Gimme a break*!
Fanno quadretti tanto decorativi quanto vuoti, disegnano un paesaggio che non sanno vedere e tradurre, attingono dalla miseria intellettuale che è dentro di loro... sono le valutatrici (inutile usare il maschile, son tutte femmine, è un'epidemia di nonsense che ha colpito molte aziende)... L'Envol è tutto sbagliato. A cominciare dal nome: Envol è il nome di un profumo Lancome (e Ted Lapidus), mille volte meglio di questa mi***** (sbilenca nel goldone di plastica)! Penoso. La infilerai la ricarica? Deh, supposta... 
Credi riuscirai a finire una dose di una cosa come questa? Macc_cristo più o meno santo! Questo lo chiamate profumo? Questo è un sepolcrale niente bianco-muschiato, seriale. Lo hanno (già) fatto tutti, sembra un cilindro tozzo di YSL** corrente corso, sembra un Armani color rifamicina, sembra un ca*** Diesel, un coso Axe... sa di muschi plebei, cashmeran, peto-patchoulino, legnetti. Iris non ce n'è, ci sono i soliti due iononi, che non a caso... girano proprio come due iononi! E' un casino, roba come questa ci capitava in mano anni fa, quando di dose maladroit e di aggiunta insulsa, noi s'arrivava allo "stop, buttare via, tutto da rifare". Mano sul cuore (o sulla bocca dello stomaco); noi ci vergogneremmo a firmare una cosa così.


Il flacone in mano scricchiola. Dà fasti***, genera disagio: storto il colletto metallizzato, storto il "naso" a cui si attribuisce il profumo. Una che ha fatto una corsetta (hop-hop trotta cavallino) all'Isipca e si è trovata per miracolo a far ****te per Cartier. Che non gode di stima tra... [...]. Secondo noi, non sa fare un tubo. E non le concederemmo nemmeno l'orale... perché non è solo antipatica, per quanto si trucchi, è anche decisamente brutta. Vada a lavar scale! Signorina Matilde Laurenti, vada! Per la mummia di Mona di Orio! Ah, non [...] imbalsamata? Non lo era già [...]? "Polvere sei, e polvere mangerei"...

Stomach ache? Try "MUMIA VERA":



Prevedibile l'effetto fionda, o arco elastico, in caso di caduta accidentale. Ecco, l'unico modo per fare volare questo dodo, è farlo deflagrare sul pavimento. Sbarabam! Pezzi e schizzi all over around: sì... lutto dappertutto.


Illo è lo maligno! Chello chi mette guastacci nillo tzervelo dilla genti.

Noli sproezzare me con illo cartiero tu tànghera!

Vade retro! In da name ov Jezus!

Rating: MENO DI ZERO




*Mammòighia! 
**Il "nuovo" Cartier ricorda molti profumi non certo memorabili, tra i quali i flanker de l'Homme di YSL (2006), come l'edizione 2013, etc.

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0