...CONTENTI?

lunedì 19 novembre 2012

Humiecki e Graef. Peggio dell'AVON.



La nicchia è obesa, la profumeria dell'arroganza (quella del lusso immaginario) continua a sfornare stronzate a getto continuo, che solo qualche ignorante disadattato (o disadattata) compra.
Quando un pirla o una porca pupazza s'inventa profumiere il problema dopo il confezionamento della paccottiglia è venderla!
9,5 marchi di profumi su 10 sono voluti e sostenuti da cialtroni, da gente che doveva riciclare denaro di provenienza illecita o da autentici pazzi (sono inclusi i mitomani di ogni sesso).
Non sapendo niente di profumi imitano quello che hanno visto, ovvero riproducono all'infinito il già visto e sentito.
Ora, come vendere la decima imitazione di Jazz di Yves Saint Laurent?
Bella boccetta, etichetta, scatoletta, mannaggia al prezzo solo quadruplo? Massì quintuplichiamolo. E mò? 
Polvere sulle scatolette, nessuno se le piglia per forza, allora comincia la corruzione, la pubblicità non funziona più. Paghi Fragrantica, mandi regali, inviti su carta filigranata, etc.
Alla fine ottieni credito presso i blogger, parleranno bene di te, fai i regali giusti. Se non accettano di parlare bene di te, se sono come Jicky insomma, minacciali, inventati qualche stronzata, fai la vittima dopo avere inventato nefandezze e minaccia azioni legali, chissà se non altro per pietà potrai avere l'onore di vedere il tuo marchio schifato a vita dal Blog di profumi più onesto della rete!
A questo punto ci direte: e Humiecki e Graef?
Oh, sì. Perchè non ne abbiamo parlato mai? Perchè dopo averli testati eravamo convinti chiudessero bottega in 6 mesi, invece si vede che son testardi, resisteranno ancora qualche tempo.
Poveri loro.
Abbiamo sentito un anno fa praticamente ogni loro "creazione" e ci sembrava generica roba polacca e non tedesca. Con riferimento a certi stabilimenti di produzione profumi...
Concettualmente si tratta di profumini senza un perchè, di imitazioni di profumi Avon, di robetta chimica imitativa e senza nessun fascino.
Noi non spenderemmo mai più di 10 euro per un profumo Humiecki & Graef (e 10 euro sarebbero pure troppi), tra le altre cose come si fa a fondare un marchio dal nome così impronunciabile?
E poi anche lì, nel nome, l'imitazione che ammorba!
La congiunzione commerciale? Ancoraaaaa!?
Abbiamo già Dolce & Gabbana (con profumi orribili dal primo all'ultimo), non ci servono altre coppie. GRAZIE!

PS
A proposito di Avon, avete mai sentito quei capolavori profumetti del porta a porta?
Avon, chi vi garantisce che dietro un "nuovo marchio" apparso ieri l'altro non ci siano proprio loro?
Chi compra profumi di nicchia non distingue la destra dalla sinistra, ed è una vittima di plagio. La nicchia sta in piedi in virtù delle facoltà ipnotiche dei commessi dei negozietti con i festoni o i putti dipinti, quei personaggi col fondotinta e con la evve, la manima... o il foulard.
O la gardenia nell'occhiello, se la mettessero là dove han vero sollazzo, sì... grazie al c****!

Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0