...CONTENTI?

sabato 5 maggio 2018

"DORJE" JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise. Reissue.

"Mesdames et Messieurs, be comfortable, por ché... stiamo per calare l'asso pigliatutto"...


Il Dorje (lo scettro) ed il Dril-bu (la campanella) sono indispensabili strumenti liturgici utilizzati durante la ritualistica buddista tibetana. 



La campana è tenuta nella mano sinistra e lo scettro nella destra mentre entrambe le mani si muovono graziosamente in gesti prescritti che integrano il rituale. Come coppia, riflettono i due aspetti della pratica buddista: metodo e saggezza, intuito e compassione. Il volto che appare sulla maniglia della campana è associato a intuizioni trascendenti. Le eleganti punte che emergono dalle bocche dei Makara* (mostri marini e spiriti custodi) e che formano le estremità di questi oggetti rituali, hanno le loro radici nella mitologia indiana. Il Dorje è lo scettro fulmine di Indra, un dio guerriero indù che regola la pioggia, le nuvole ed i fulmini. Lo scettro tibetano si riferisce alla coscienza immobile, stabile ("adamantina") del Buddha. Il corpo (del Dril-bu) è ulteriormente impreziosito da una corona di mostri separati da simboli favorevoli, mentre fregi a rilievo di miniature del Dorje scorrono al bordo e alla spalla della campanella.
* (मकर) 




Dalle verifiche sul materiale OTO "old" musk deer extract (pre 1979, norme CITES) in olio di sandalo indiano (in nostro possesso com'è noto), e da supplettiva documentazione relativa, è emersa l'appartenenza degli specifici grani in infusione, non alla specie Moschus moschiferus (Linnaeus, 1758) , ma alla Moschus leucogaster (Hodgson, 1839) che è una specie che occorre/occoreva nelle regioni himalayane, India del nord (area Sikkim), Nepal e marginalmente in Cina. Le varietà disponibili nell'arsenale Jickiel® degli estratti di muschio di cervo (materiali non più riproducibili e dal valore inestimabile) diventavano di colpo non più due ma tre, da tre distinte localizzazioni geografiche. Himalaya/Tibet (+ India, Pakistan, Nepal e Bhutan), Tonkino/Cina (+ Vietnam), Siberia/Russia (+ Mongolia). 


Sir Charles Bell Collection, 1920-1921, Lhasa

Desideriamo che da questo antefatto tra gli altri emerga quanto sia inesauribile in noi la passione per questa materia prima, che Veda, Bibbia e Corano non collocano presso la divinità per errore. Bei momenti quelli in cui non si sa più se sia salito o disceso dal cielo. 

E' la migliore tra le materie prime aromatiche dagli inizi dell'avventura dell'uomo sul globo terracqueo. 



Dorje (The Movie) By Jickiel® (clicca su questo link se non vedi perfettamente il video).


Per arrivare a Dorje, siamo partiti dallo studio del muschio di cervo naturale. L'intera composizione ruota attorno alla presenza del materiale naturale autentico. Ed in particolare da quello che un tempo si diffondeva, fragranza e rimedio, nel Palazzo del Potala, nell'antica Lhasa, capitale del Tibet. Attorno a questa gemma, abbiamo collocato altre pietre preziose, curando castone per castone, affinando la tecnica nel cesello, nella ricerca della perfezione, nella forma e nella sostanza. Abbiamo rifinito e decorato Dorje secondo gusti orientali. Il fiore di Champaca Assoluta corroborato da spezie piccanti, aggiunge nobiltà, colore e calore al profumo. L'estratto di ambra grigia natuale, di lunga stagionatura, conferisce ricchezza e fascino millenario. Il castoreum migliore risplende nel fondo, donando all'ensemble il dinamismo dei cavalli al galoppo, delle vesti di pelli rozzamente cucite, degli eserciti che nel loro incedere indomito, sfidavano l'alture, come la terra brulla e impervia. 



Muschio di cervo, castoreum, zibetto, ambra grigia, champaca, sandalo, legno di cedro, pimento, vaniglia, iris, agrumi, zafferano, fieno. 




Dorje è IL MUSCHIO. Quello vero, il più prezioso tra i materiali della profumeria di ogni tempo.
Solo la preziosissima Edizione Limitata △⊙▷ (GOD) 03_ Âme de Parfum By Jickiel®_DELUXE KSM "King Solomon's Musk", sa fare di più (contenendo la più alta percentuale di muschio di cervo naturale, che sia mai stata utilizzata in un profumo negli ultimi... secoli).

Dai blind test svolti, è emerso totale ed altissimo gradimento. Varie persone hanno associato il profumo Dorje a concetti quali "sontuosità" e "ricchezza". Abbiamo notato all'applicazione visi sistematicamente coinvolti, rapidamente ed insistentemente radiosi. Si tratta certamente di un profumo sofisticato e senza precedenti, tuttavia la sua fruizione non richiede una preparazione esoterica, perché ha doti spontanee molto efficaci: piace a tutti. Noi ci si convince in momenti come questi, che esistano creazioni capaci di approdare alla categoria del bello universale. 
Il destino di tutte le cose sublimi è vincere ogni resistenza. Ci siamo altresì convinti che non abbia un indirizzo di genere. Che Dorje sia semplicemente superlativo e che, 
come chiunque ricerchi il meglio, tu non possa farne senza.

Dorje Jickiel® è disponibile in concentrazioni: Eau de Toilette e Parfum Extrait.



Nessun commento:

Posta un commento

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0